Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 23 febbraio 2020

Cronaca lunedì 30 dicembre 2019 ore 16:28

Strage di patenti sulle strade toscane

Controlli a tappeto della polizia stradale nel weekend. Ventuno le patenti ritirate, tolti 1.558 punti. Beccato un uomo con l'eroina nello stomaco



FIRENZE — Fine settimana di intenso lavoro per la polizia stradale in Toscana per l'operazione "Alto Impatto" finalizzata a garantire la sicurezza della circolazione lungo le principali arterie della regione. Particolare attenzione è stata rivolta al monitoraggio dei Tir e dei bus di linea a lunga percorrenza. Le 227 pattuglie schierate in campo, supportate dagli elicotteri dell’8° Reparto Volo della Polizia di Stato, hanno accertato 687 infrazioni, di cui 75 elevate ai conducenti di mezzi pesanti, procedendo a ritirare 21 patenti e a togliere 1.588 punti.

I controlli hanno interessato 1.269 persone, con 77 trovati senza cinture allacciate e 13 alla guida con il telefonino in mano, nonché 1.152 veicoli, di cui 37 senza revisione.

La polizia di Arezzo ha arrestato sull’A1 un nigeriano di 28 anni, residente a Brescia, che nella tarda mattinata di sabato era partito con il pullman da Roma Tiburtina per raggiungere Bergamo. Il mezzo quando è giunto in Toscana è stato fermato vicino alla Valdichiana. A bordo c’erano circa 30 persone. Gli agenti hanno fermato il 28enne perché avevano notato che aveva inghiottito qualche cosa. Condotto all’ospedale di San Donato, è emerso che lui aveva più ovuli nell’intestino. L’uomo è stato arrestato per spaccio di stupefacenti.

Sulla FiPiLi la notte tra venerdì e sabato, una pattuglia della polizia ha soccorso un uomo 45 anni che a Pontedera, sulla rampa di immissione per Firenze, aveva perso il controllo della sua auto, sbattendo sul guard-rail. l'uomo era ubriaco ed è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e la Polstrada gli ha ritirato la patente e sequestrato l’auto.

Sempre sulla FiPiLi, sabato sera, la polizia ha denunciato un cinese di 28 anni, finito con la sua auto in testacoda all’altezza di Ginestra Fiorentina, direzione mare. L’uomo, residente a Campi Bisenzio è stato soccorso per tempo dalla pattuglia di Empoli, che gli ha evitato di essere travolto dai veicoli in arrivo. Anche lui aveva bevuto ed è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Anche qui la Polstrada ha ritirato la patente e sequestrato il veicolo.



Tag

Coronavirus: la mappa del contagio

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca