Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE17°34°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lite a Varcaturo per un lettino in spiaggia: il video sui social
Lite a Varcaturo per un lettino in spiaggia: il video sui social

Monitor Consiglio sabato 13 gennaio 2024 ore 09:39 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

Stragi nazifasciste, no a ulteriori rinvii dei risarcimenti

Giacomo Bugliani e Massimiliano Pescini
Giacomo Bugliani e Massimiliano Pescini

"I risarcimenti ai parenti delle vittime sanciscono la memoria collettiva. Impegno della Toscana per superare gli ostacoli e prorogare i termini"



FIRENZE — La mozione del Gruppo Pd sul fondo ristoro dei danni subiti dalle vittime di crimini di guerra sarà discussa nella seduta del Consiglio regionale del 16 e 17 Gennaio 2024.

"La Toscana tra il 1943 e 1945 fu teatro di scontro tra esercirti e luogo di stragi nazifasciste: l’Atlante della memoria riporta 832 episodi di uccisioni con 4477 vittime tra la popolazione civile" dichiarano Giacomo Bugliani, consigliere regionale Pd e presidente della commissione affari istituzionali, primo firmatario della mozione e Massimiliano Pescini, vicecapogruppo Pd.

"A seguito delle sentenze del Tribunale civile di Firenze con le quali sono stati stabiliti una serie di risarcimenti in favore dei parenti delle vittime di alcune stragi naziste perpetrate in Toscana, l’impugnatura da parte dell’Avvocatura di Stato rischia di annullare il risarcimento delle vittime - proseguono i due rappresentanti del Pd - Un passaggio che ha sollevato decise e unitarie reazioni critiche da parte dei Sindaci di oltre venti comunità toscane, tra le quali Barberino Tavarnelle e Stazzema, il cui primo cittadino ha recentemente inviato una lettera al Presidente della Repubblica auspicando che le vittime possano finalmente avere diritto ai dovuti ristori e ricordato pubblicamente l’importanza di discutere nel Parlamento italiano la proposta di legge popolare contro la propaganda fascista e nazista". 

"I risarcimenti alle vittime sanciscono un passaggio importante per la nostra memoria collettiva: un riconoscimento che non può subire ulteriori rinvii. Con una mozione, come Gruppo consiliare del Partito Democratico, chiediamo alla Giunta regionale di attivarsi nei confronti del Governo affinché sia resa effettiva la misura risarcitoria prevista dal decreto-legge 30 aprile 2022, n.36, evitando ingiustificati ritardi in fase di liquidazione degli indennizzi e applicando la norma nel rispetto dello spirito reale che contiene tale misura" proseguono Bugliani e Pescini.

"Chiediamo, inoltre, alla Giunta Toscana un impegno aggiuntivo presso il Governo e il Parlamento perché si proceda ad adottare un veicolo normativo in grado di garantire un ulteriore differimento del termine di decadenza per la proposizione di nuove domande giudiziali contro la Repubblica Federale di Germania - sottolineano i consiglieri regionali dem - Questo per consentire ai soggetti interessati l’esercizio delle azioni risarcitorie e l’accesso al Fondo per il ristoro dei danni subiti dalle vittime di crimini di guerra e contro l'umanità commessi in territorio italiano o comunque a danno di cittadini italiani dalle forze del Terzo Reich nel periodo tra il 1° settembre 1939 e l'8 maggio 1945, assicurando che tale differimento abbia congrua durata e che di esso sia data ampia informazione". 

"Dalla Toscana, terra che ha inserito l’antifascismo tra i principi del proprio Statuto, portiamo avanti un impegno per sancire un passaggio di giustizia da troppo tempo inatteso verso i familiari e i superstiti dell’efferatezza dell’orrore nazifascista" concludono Bugliani e Pescini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tragico incidente nel primissimo mattino: un motociclista, dopo aver perso il controllo del mezzo, è stato investito da un'auto guidata da un 26enne
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità