Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:19 METEO:FIRENZE22°38°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd

Cronaca sabato 18 maggio 2024 ore 12:30

Teatro toscano in lutto, è morto Roberto Toni

Roberto Toni

Figura di spicco per il teatro regionale per oltre 50 anni, è stato anche vicepresidente dell'Agis e vincitore di tre premi Ubu insieme a Carlo Cecchi



FIRENZE — Si spento nella serata di ieri, venerdì 17 Maggio, Roberto Toni, venuto a mancare proprio nella sua città natale a 81 anni. Per oltre 50 anni è stato direttore artistico, produttore e protagonista del teatro italiano.

Toni è stato vicepresidente dell'Agis regionale Toscana, presidente dell'associazione Teatri privati indipendenti, direttore, insieme a Enzo Siciliano, del Teatro Stabile di Calabria, e membro del cda dell'Ente teatrale italiano, oltre che vicepresidente e membro del comitato esecutivo, direttore-segretario coordinatore del Teatro regionale toscano.

Una vita dedicata al palcoscenico, anche e soprattutto nella sua Firenze: per molti anni, Toni ha legato il proprio nome al Teatro Niccolini, di cui stato anima e direttore artistico

Tra i numerosi premi vinti dai suoi spettacoli ci sono il primo premio Ubu del 1990 per lo spettacolo dell'anno con Claus Peymann compra un paio di pantaloni e viene a mangiare da me di Thomas Bernhard, regia di Carlo Cecchi; quindi, il bis nel 1992 con Ritter, Dene, Voss di Thomas Bernhard, con la regia di Cecchi; e il terzo e ultimo premio Ubu nel 1995, con Finale di partita di Samuel Beckett, ancora con la regia di Carlo Cecchi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno