Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:15 METEO:FIRENZE23°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Aereo si schianta subito dopo il decollo a Kathmandu: in un video il momento in cui precipita
Aereo si schianta subito dopo il decollo a Kathmandu: in un video il momento in cui precipita

Monitor Consiglio domenica 28 gennaio 2024 ore 14:08 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

​Tirrenica, mozione PD in Consiglio Regionale

Francesco Gazzetti
Francesco Gazzetti

Il gruppo del Partito Democratico rilancia con forza il tema della realizzazione del Corridoio Tirrenico con un atto inserito all'ordine del giorno della prossima seduta del Consiglio Regionale



FIRENZE — «Sul Corridoio Tirrenico il Governo deve fare subito chiarezza e deve rispondere alle richieste dei cittadini e delle cittadine del territorio. Basta con le promesse e con parole vaghe. Servono atti precisi e concreti, quelli che intendiamo richiamare in questa mozione che mettiamo a disposizione dell'intero Consiglio Regionale" 

Così Francesco Gazzetti, consigliere regionale e responsabilità infrastrutture del PD della Toscana, primo firmatario di una mozione presentata insieme a consigliere e consiglieri Dem. "Quello che ci preoccupa di più è l'assenza di precisi impegni da parte del Governo nazionale e, soprattutto, di atti di bilancio. Ecco perché insieme a colleghe e colleghi del gruppo -prosegue Gazzetti - abbiamo presentato questo atto per il quale ringrazio per l'immediato sostegno il capogruppo Ceccarelli ed il suo vice Pescini così come tutte le colleghe ed i colleghi che lo hanno subito sottoscritto". 

La mozione è stata presentata con anche le firme di Vincenzo Ceccarelli, Massimiliano Pescini, Lucia De Robertis, Gianni Anselmi, Donatella Spadi, Marco Niccolai, Fausto Merlotti ed Andrea Vannucci. "Si tratta di un testo - aggiunge Gazzetti - che contiene anche un preciso riferimento ad un altro dei temi più volte sollevati e richiesti dai territori ovvero la cancellazione del casello della vergogna della tratta tra Rosignano e San Pietro in Palazzi. La chiarezza sul destino del Corridoio Tirrenico, così come la sospensione degli aumenti ma anche l’eliminazione, quanto prima, del casello sopra citato sono priorità su cui insistere e per cui ringraziamo per l’impegno dell’onorevole Marco Simiani ed il segretario del Partito Democratico toscano, l'on. Emiliano Fossi che in Parlamento hanno presentato atti specifici. Una battaglia che deve essere di tutte e tutti e per la quale siamo pronti, come Partito Democratico, a rinnovare ogni tipo di impegno e sostegno. 

Per questo con la mozione che abbiamo presentato ed inserito all'ordine del giorno del Consiglio chiediamo alla Giunta regionale, sempre attenta a questo tema strategico, di sollecitare il Governo affinché si proceda all'adeguamento del collegamento stradale San Pietro in Palazzi-Tarquinia al fine di migliorare l’efficienza e la sicurezza della mobilità, oltreché l’accessibilità interna proceda, in tempi brevi, a reperire e stanziare le risorse necessarie a finanziare la progettazione e l’esecuzione dell’infrastruttura in oggetto; si provveda a definire ed a trasmettere al CIPESS l’aggiornamento del contratto di programma 2021-2025 tra Ministero delle Infrastrutture ed ANAS; siano celermente sospesi gli aumenti ed il complessivo pagamento della tariffa nella tratta autostradale tra Rosignano Marittimo e San Pietro in Palazzi, procedendo all’eliminazione del relativo casello. Il completamento del Corridoio Tirrenico è un’opera necessaria, tra le priorità della Regione Toscana, per integrare le infrastrutture toscane con le reti di trasporto europee, per migliorare la sicurezza e per favorire la competitività della costa in termini di sviluppo economico e turismo. Il Governo nei confronti della realizzazione di questa infrastruttura e in particolar modo del collegamento stradale San Pietro in Palazzi-Tarquinia, ha dimostrato scarsa attenzione. Adesso è il momento di passare davvero dalle parole ai fatti».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno