Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:FIRENZE23°40°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando il mondo conobbe il Karlmann King, il Suv da 3 milioni di euro ora al centro di una bancarotta fraudolenta
Quando il mondo conobbe il Karlmann King, il Suv da 3 milioni di euro ora al centro di una bancarotta fraudolenta

Attualità martedì 04 luglio 2017 ore 13:00

Gli anziani toscani doppiano gli under 25

Servizio di Dario Pagli

Toscana sempre più anziana e bisognosa di cure e famiglie su cui ricade il peso della crisi. Sono i risultati dei rapporti su sanità e welfare toscani



FIRENZE — In Toscana si vive più che altrove e le cure ospedaliere sono efficaci soprattutto contro le malattie croniche ma calo delle nascite, povertà e disoccupazione giovanile minacciano sempre più la qualità della vita. Lo dicono i due rapporti "Lo stato di salute dei toscani e del servizio sanitario regionale" e  "Profilo sociale regionale"  presentati dall'assessora al Diritto alla salute e al Welfare, Stefania Saccardi all'Istituto degli Innocenti di Firenze. 

Al setaccio dei due rapporti ci sono aspettativa di vita, povertà, demografia e ruolo svolto dalle famiglie, ma anche il rapporto con alcol, fumo ed attività fisica, la mortalità e la diffusione di malattie infettive, i livelli essenziali di assistenza, le cure ospedaliere, l'assistenza territoriale e le risposte messe in campo dal servizio pubblico. In generale quello che emerge è che la Toscana, nonostante il periodo di forti rivolgimenti del tessuto sociale ed economico, ha reagito alle difficoltà. Tra le regioni italiane si conferma ai vertici nazionali nelle principali misure di benessere.

Dai rapporti emerge anche che gli anziani in Toscana sono il doppio dei giovani under 25 e la speranza di vita alla nascita nel 2016 è salita a 85,6 anni per le donne e 81,2 per gli uomini. Più della media nazionale. Segnale positivo, ma anche sintomo di una regione sempre più anziana nella quale cronicità e non autosufficienza andranno a crescere.

A reggere l'urto di crisi e invecchiamento sono le famiglie, circa un milione e 650mila, sempre meno numerose ma capaci di sostenere i giovani in cerca di lavoro, circa il 34 % tra 15 e 24 anni e il 24 % tra 18 e 29 anni. Giovani tra cui si registra anche una nuova impennata di cattive abitudini come consumo di tabacco e alcol. Calo anche la copertura vaccinale. 

"Cruciale - ha detto Saccardi -  sarà il collegamento tra settore sociale e sanitario con maggior ricchezza e dettaglio di dati per avere un quadro completo di cosa accade alla persone durante i percorsi di cura e assistenza e per riuscire ad adottare in ogni occasione approcci più promettenti perché ugualmente efficaci ma meno costosi", ha detto il direttore dell'Ars, Andrea Vannucci. "La misurazione costante delle performance ha contribuito ad una solida crescita del sistema delle cure ma adesso occorre spostare il focus dai provider ai cittadini. E' fondamentale intervenire su come la gente interagisce con i servizi assistenziali e con i professionisti sanitari. La crescente disponibilità di fonti e di quantità di informazioni va utilizzata come una risorsa per aumentare la possibilità dei cittadini a gestire la loro salute, partecipare al sistema, essere anche più responsabili verso le risorse. Per farlo occorre abbattere le barriere linguistiche e migliorare il grado di alfabetizzazione sanitaria. E' necessario investire in strumenti che misurano cosa effettivamente fa il sistema sanitario e sociale. Troppo spesso però abbiamo misurato solo ciò che il sistema fa e quanto costa più che gli effetti sui cittadini".

La posta in gioco è la capacità della Toscana di resistere, come ha fatto fino a oggi, agli scossoni che la crisi ha inferto al suo tessuto sociale ed economico. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'orrore si è consumato nella notte: lui l'ha avvicinata con gentilezza, poi l'ha afferrata per il collo e minacciata costringendola ad appartarsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca