comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:35 METEO:FIRENZE18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 28 ottobre 2020
corriere tv
Piazze in fiamme in Italia: guerriglia da Nord a Sud contro il Dpcm

Attualità giovedì 10 marzo 2016 ore 15:30

Un pecorino da 50 milioni di euro

Pecorino Toscano Dop

Crescono il mercato nazionale e l'export del toscano Dop. Nel 2015 vendute oltre un milione di forme, soprattutto in Stati Uniti ed Europa



FIRENZE — Oltre 17,5 milioni di latte lavorato, più di un milione e 360mila forme prodotte, per un fatturato al consumo di circa 50 milioni di euro. Sono questi i numeri stellari che raccontano il 2015 del Consorzio di tutela del pecorino toscano Dop.

I dati sono stati presentati a Palazzo Strozzi Sacrati dal presidente e dal direttore del Consorzio, rispettivamente Carlo Santarelli e Andrea Righini, e dall’assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi.

“I numeri del 2015 – ha commentato Santarelli – confermano una situazione positiva sia per la produzione che per le vendite. L'obiettivo è incrementare ulteriormente la qualità e la quantità. Nel 2015, come nell’anno precedente – ha aggiunto il presidente –, la produzione non è infatti riuscita a soddisfare l’intera richiesta del mercato nazionale ed estero a causa della mancanza di latte ovino”.

Continuerà anche il lavoro del consorzio contro le frodi. “Nell'ultimo anno – ha dichiarato Santarelli – abbiamo aumentato i controlli del 20-30 per cento, perché oltre che di promozione siamo un consorzio di tutela”.

“Guardando i numeri – ha commentato l'assessore Remaschi – è oggettiva una grande attenzione per questo prodotto, nato dall'impegno di 15 caseifici e quasi 900 allevatori toscani, insieme all'intelligente e interessante lavoro del consorzio”.

Un prodotto amato in Italia, ma anche all'estero. Nell'ultimo anno, infatti, le esportazioni sono incrementate di oltre il 17 per cento, con domande soprattutto dall'Europa e dagli Stati Uniti.

Crescere ulteriormente anche nell'export sarà uno degli obiettivi del 2016.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità