Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:35 METEO:FIRENZE15°24°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il Prof. Parisi su Alain Aspect, John F. Clauser e Anton Zellinger vincitori del Nobel per la Fisica 2022: «Lavoro eccezionale per lo sviluppo del computer quantistico che cambierà la nostra vita»

Cronaca giovedì 04 marzo 2021 ore 11:27

Abusi sui bimbi in centinaia di immagini e video

La Polizia postale ha arrestato un uomo trovato in possesso di materiale pedopornografico. L'allarme era stato lanciato dagli Stati Uniti



FIRENZE — Nel suo smartphone sono stati trovati 293 video e 800 immagini che ritraevano minori abusati sessualmente. Per questo la Polizia Postale ha arrestato un uomo di 65 anni residente nel Fiorentino accusato di detenere e divulgare materiale pedopornografico. L'arresto è stato coordinato dalla Procura della Repubblica di Firenze. L’uomo è stato così arrestato in flagranza di reato e associato a Sollicciano.

L’attività di polizia giudiziaria è stata originata da una segnalazione proveniente da un’organizzazione non governativa statunitense e relativa ad un utente che sul proprio account deteneva diverse immagini e video di natura pedopornografica.

Le indagini svolte hanno consentito di confermare quanto indicato nella segnalazione e di accertare la detenzione di materiale pedopornografico da parte dell’indagato.

L’uomo è stato sottoposto a perquisizione, anche informatica, con rinvenimento sia dell’utenza telefonica e dello smartphone utilizzati per le connessioni sia di numerose immagini e video di natura pedopornografica.

La Polizia Postale consiglia ai genitori, soprattutto in questo periodo di lockdown per l’emergenza epidemiologica da Covid-19 in corso, al fine di garantire una navigazione sicura e consapevole dei minori su internet, di non lasciare mai i propri figli in tenera età soli in un ambiente popolato da adulti come la rete. La navigazione sicura e consapevole passa sempre attraverso una gradualità nell’uso temporale della stessa: un bambino che non è in grado di capire i rischi del web non deve essere mai lasciato solo e soprattutto deve trascorrere un tempo moderato di navigazione che sia consono e proporzionato alla sua età.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A scoprire i corpi dei due, fiorentini, sono stati i carabinieri a seguito dell'allarme lanciato da una donna che non riusciva a contattarli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità