Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Cronaca venerdì 22 febbraio 2019 ore 07:00

Concorsi truccati, chiuse le indagini

La Procura ha notificato a 45 professori e ricercatori di diritto tributario la chiusura delle indagini per l'inchiesta che nel 2017 portò a 7 arresri



FIRENZE — Notificata la chiusura delle indagini a 45 professori e ricercatori specialisti di diritto tributario per l'inchiesta che nel 2017 portò a sette arresti e all'interdizione dalle università per altri 22. 

L'inchiesta è relativa ai concorsi per l'abilitazione all'insegnamento dei diritto tributario che, secondo la procura fiorentina, sarebbero stati pilotati da vari cartelli di docenti universitari per favorire la carriera di candidati a loro 'vicini' a discapito di altri più meritevoli in base ai titoli.

Tra i reati contestati ci sono, a vario titolo, induzione indebita a dare o promettere utilità, corruzione, turbata libertà del procedimento di scelta (nei concorsi), abuso d'ufficio, frode in pubbliche forniture, truffa. 

La procura, ora, per questi 45 si appresta ad avanzare la richiesta di rinvio a giudizio. L'inchiesta, secondo quanto appreso, continua per una decina di altri indagati. 

Tra i nomi più in vista dell'inchiesta ci fu anche quello dell'ex ministro Augusto Fantozzi che venne interdetto dalla docenza universitaria per 9 mesi, provvedimento poi revocato dal tribunale del riesame. 

L'indagine nacque dalla denuncia del ricercatore tributarista fiorentino Philip Laroma Jezzi che fu ''invitato'' a ritirarsi da un concorso in attesa del ''giro'' buono anche per lui. Laroma denunciò tutto alla guardia di finanza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno