Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:00 METEO:FIRENZE15°24°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Corea del Nord lancia missile verso il Giappone: le sirene d'allarme a Misawa

Attualità mercoledì 16 agosto 2017 ore 17:20

"Punire i responsabili della morte di Niccolò"

Il ministro degli Esteri Angelino Alfano

Il ministro degli Esteri Alfano ha telefonato all'omologo spagnolo Dastis dopo la tragedia di Lloret. Atteso il rientro della salma in Italia



FIRENZE — "L'Italia è profondamente addolorata e sgomenta per quello che è accaduto a Lloret de Mar", ha detto Angelino Alfano nella telefonata con il ministro degli Esteri spagnolo Alfonso Dastis. Alfano ha chiesto a Dastis di fare il possibile perché tutti i responsabili della morte di Niccolò Ciatti siano presto giudicati e condannati. "Niccolò è stato aggredito senza alcuna ragione da tre uomini ed è stato colpito con furia mentre era già a terra. Per questa ragione, la notizia della scarcerazione di due dei tre ceceni inizialmente arrestati - ha aggiunto Alfano - ha suscitato perplessità e inquietudine nell'opinione pubblica italiana". In carcere, per il momento, c'è solo Rassoul Bissoultanov, nato nel 1993 in Cecenia e con alle spalle diversi anni trascorsi a Strasburgo, in Francia. 

Il ministro ha anche chiesto al suo omologo di accelerare le procedure per il rimpatrio della salma del 22enne di Scandicci. Il via libera del magistrato che indaga sul pestaggio mortale in discoteca è infatti atteso a breve: arriverà appena saranno consegnati agli inquirenti i risultati dell'autopsia eseguita sul corpo del giovane. Il rimpatrio avverrà con l'assistenza del Consolato Generale d'Italia a Barcellona. Quest'anno sono già state rimpatriate in Italia 85 salme, contro 154 in tutto il 2016.

Il ministro Dastis, ha detto la Farnesina, si è impegnato a dare rapido seguito alle richieste del ministro Alfano. Alfano ha poi dato indicazioni all'Ambasciata d'Italia a Madrid, al Consolato Generale d'Italia a Barcellona e alla Farnesina di continuare, come è stato fatto sin dai primi momenti dell'aggressione, a prestare massima assistenza alla famiglia Ciatti e a seguire il caso da vicino in stretto contatto con le Autorità spagnole.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A scoprire i corpi dei due, fiorentini, sono stati i carabinieri a seguito dell'allarme lanciato da una donna che non riusciva a contattarli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità