Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:FIRENZE21°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Metsola ricorda Sassoli e l'Aula applaude: «Ho promesso di rendere onore alla sua eredità»
Metsola ricorda Sassoli e l'Aula applaude: «Ho promesso di rendere onore alla sua eredità»

Cronaca mercoledì 16 novembre 2016 ore 17:49

Direttrice di banca picchiata fino a farla svenire

Folle reazione di un cliente che ha aggredito la donna dopo essersi presentato nel suo ufficio. Sul caso di violenza indaga la polizia



FIRENZE — Secondo la ricostruzione della polizia, l'aggressore ha chiesto alla donna alcune spiegazioni su una questione contabile. La direttrice della filiale della Cassa di Risparmio di Firenze ha detto di non essere in grado di fornire una risposta immediata ma di essere intenzionata a informarsi immediatamente. A questo punto è scattata, secondo gli elementi raccolti dagli investigatori, la reazione dell'uomo che ha cominciato a picchiarla continuando fino a quando non ha perso i sensi. 

I primi a soccorrere la direttrice, di 44 anni, sono stati alcuni dipendenti che hanno sentito le sue grida provenire dall'ufficio. L'aggressore, identificato dalla polizia all'arrivo degli agenti, ha 40 anni. Per il momento nei suoi confronti non sono state presentate querele ma la banca si è riservata comunque di denunciare il fatto dopo aver sentito la testimonianza della vittima. 

La donna, soccorsa in stato choc, è stata portata in ospedale dal 118. Dopo le medicazioni, è stata dimessa con una prognosi di 15 giorni a causa delle contusioni riportate in diverse parti del corpo. 

Ora la polizia indaga per capire quali siano state le ragioni che hanno provocato la reazione del cliente. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno