Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:20 METEO:FIRENZE19°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, caos dopo il derby: Mourinho furioso lascia la conferenza stampa

Cronaca lunedì 28 giugno 2021 ore 19:35

Ha 16 auto ma vive col reddito di cittadinanza

E' stato denunciato per truffa, favoreggiamento e simulazione di reato. Le indagini della municipale sono scattate dopo due furti in abitazione



FIRENZE — Era intestatario di 16 auto e percepiva il reddito di cittadinanza dopo essersi dichiarato nullatenente, è stato scoperto e denunciato per truffa, favoreggiamento e simulazione di reato dalla polizia municipale e dai carabinieri.

Tutto è iniziato dopo due furti in abitazione messi a segno con un veicolo che poi è stato abbandonato. La polizia municipale di Firenze in collaborazione con i carabinieri di Vicchio ed i militari di Borgo San Lorenzo, hanno rintracciato e denunciato il proprietario dell’auto, un uomo di 52 anni residente nel torinese che però ha negato il possesso dei 16 veicoli a lui intestati, compresa l’auto utilizzata per i furti, e ha presentato querela contro ignoti.

Dalle indagini tuttavia è emerso che l’uomo aveva aperto una società per usufruire delle agevolazioni fiscali previste per l’acquisto di autoveicoli. Inoltre è denunciato anche per truffa ai danni dell’Inps in quanto si era dichiarato nullatenente e percettore di reddito di cittadinanza.

E’ stato denunciato per truffa, truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche, induzione all'errore del pubblico ufficiale, favoreggiamento e simulazione di reato. 

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gravi danni in Toscana per il maltempo. Alberi sradicati, strade allagate, auto distrutte. Evacuate 3 famiglie per il crollo di un ponteggio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca