Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:04 METEO:FIRENZE13°27°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Ziliani, arrestate le figlie: quando in lacrime lanciarono un appello in tv

Cronaca lunedì 02 agosto 2021 ore 14:14

La massacra di botte poi le aizza contro il cane

donna rannicchiata

Graffi, lividi allo zigomo, persino un morso e la frattura del setto nasale. Così un 24enne ha ridotto la fidanzata aggredendola in mezzo di strada



FIRENZE — L'ha massacrata di botte, poi le ha aizzato contro il cane di razza Amstaff. È accaduto ieri mattina in via Veracini a Firenze, dove i carabinieri del nucleo radiomobile sono intervenuti su segnalazione di lite in strada tra un uomo e una donna. Al loro arrivo, i militari hanno trovato la ragazza con escoriazioni al collo, un livido vistoso allo zigomo destro, un segno di morso a un avambraccio e graffi all'altro.

Immediatamente è stato allertato il 118, i cui sanitari hanno trasportato la giovane in pronto soccorso. Qui le è stata attribuita una prognosi di 30 giorni per lesioni varie e frattura del setto nasale.

Secondo le ricostruzioni investigative, i maltrattamenti da parte del fidanzato violento andavano avanti da circa un mese. Nel caso di ieri, la lite era iniziata in casa per gelosia della donna verso il compagno. Quest'ultimo l'ha afferrata facendola cadere a terra, poi le ha stretto le mani alla gola. Lei è riuscita a divincolarsi, liberandosi, ma lui ha continuato a prenderla a calci e pugni all'impazzata e, non pago, le ha aizzato contro il cane che ha tentato più volte di morderla al braccio. Dall'appartamento quindi la lite è poi proseguita in strada.

Non era la prima volta che lui infieriva sulla donna. Dagli accertamenti condotti dai carabinieri è infatti emerso che il 1 Luglio scorso la vittima aveva subito un’altra grave aggressione: il compagno le aveva rotto un timpano con uno schiaffo, con lesione giudicata guaribile in 30 giorni di prognosi. L’uomo, classe 1997 e già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e portato in carcere.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo, drammatico incidente sul lavoro in Toscana. Le fiamme sono divampate mentre l'uomo era solo. Strada chiusa per domare il rogo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Arte

Lavoro

Attualità

Attualità