Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:53 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 01 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, rissa scoppiata alla Darsena tra lanci di bottiglie e scazzottate

Attualità lunedì 23 marzo 2020 ore 13:15

Morto Carlo Casini, fondò il Movimento per la vita

Carlo Casini

Fiorentino, classe 1935, è stato magistrato, giurista e parlamentare italiano. E' stato impegnato nella società civile e nel mondo della cultura



FIRENZE — E' morto a Roma Carlo Casini, fondatore del Movimento per la vita. Era nato a Firenze il 4 marzo 1935.

E' stato magistrato, giurista e parlamentare italiano ed eurodeputato, esponente della cultura del ventesimo secolo.

"Di un Amore Infinito possiamo fidarci - Grazie per il dono della tua vita. Ciao, Carlo! Vive un tuo sguardo, un tuo insegnamento, un tuo sorriso in ogni volontario che hai incontrato. Il tuo carisma, la tua dolcezza e la tua forza ci guideranno sempre nel nostro volontariato! Ti vogliamo bene!" è il messaggio pubblicato sui social del Movimento per la vita.

Cordoglio è stato espresso anche da Aisla Firenze “Oggi piangiamo la scomparsa di Carlo Casini, magistrato e politico, che ci lascia dopo una lunga battaglia contro la SLA. La sua vita è stata imperniata dai valori del cattolicesimo sociale e della missione della Chiesa cattolica nella SLA che ha messo in pratica nel costante impegno politico e associativo come nel Movimento per la Vita che ha saputo attivare alcune delle migliori energie della nostra società. Un esempio per tutti coloro che credono nei valori del volontariato. Fin dall’inizio della malattia siamo stati vicino ai familiari offrendo il nostro supporto e la nostra disponibilità. Ci uniamo ai familiari e agli amici in questo giorno di lutto” è il ricordo di AISLA Firenze, sezione fiorentina di AISLA Onlus.

Il Movimento per la vita italiano è un'associazione nazionale di promozione sociale che riunisce in un'unica federazione gli oltre cinquecento movimenti locali, centri e servizi di aiuto alla vita e Case di accoglienza attualmente esistenti in Italia. Si propone di promuovere e di difendere il diritto alla vita e la dignità di ogni uomo, dal concepimento alla morte naturale, favorendo una cultura dell’accoglienza nei confronti dei più deboli ed indifesi e, prima di tutti, il bambino concepito e non ancora nato.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS