Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:02 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ministro Guido Crosetto canta Bella Ciao alla serata con Fiorello per il Bambino Gesù

Attualità venerdì 29 giugno 2018 ore 10:40

Un tripudio barocco sotto lo sporco di decenni

Sorpresa e meraviglia nella chiesa di San Giovannino degli Scolopi per la scoperta sotto alle incrostazioni del soffitto di una volta in stile barocco



FIRENZE — E' stato uno di quei momenti di meraviglia che spesso i restauri riservano, premiando la pazienza e la dedizione di chi si incarica di pulire e far tornare allo splendore originario edifici storici e opere d'arte. E' quello che è successo nella chiesa di San Giovannino degli Scolopi, in via Cavour, a a una manciata di passi dalla cattedrale di Santa Maria del Fiore. Qui, sotto una patina plumbea coperta da strati di sporco causati da fumo e smog, è riemersa una volta celeste. Ori, stucchi e colori pastello in puro stile barocco

I restauratori stanno lavorando su un ponteggio installato all'interno della chiesa, che consente peraltro all'edificio di culto di rimanere fruibile. Il tetto è già stato messo in sicurezza dalle infiltrazioni così come la facciata. Interventi costati, rispettivamente, 400mila e 300mila euro. Nel complesso il cantiere della chiesa, restaurata grazie all'Art Bonus, è stato finanziato con circa un milione di euro. L'edificio rientra tra i dodici complessi religiosi patrimonio comunale tra i quali figurano San Salvatore al Monte, Santo Spirito, Santissima Annunziata, il convento di Santa Maria Novella, Santa Maria del Carmine e San Carlo dei Barnabiti.

“L’amministrazione – ha dichiarato il sindaco Dario Nardella – ha a cuore i suoi beni e attraverso l’ufficio Belle Arti opera instancabilmente per la manutenzione e la valorizzazione del suo enorme patrimonio artistico e architettonico. Ringraziamo ancora una volta la Fondazione CrFirenze, sensibile e pronta a darci una mano per la protezione e la riqualificazione della bellezza della città”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno