Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°23° 
Domani 19°27° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 22 agosto 2019

Attualità venerdì 07 giugno 2019 ore 12:50

Zone rosse, Salvini "mamme le chiedono"

Il vicepremier annuncia di voler riproporre l'ordinanza e cita le arre delle Cascine e della Fortezza da Basso come luoghi simbolo dello spaccio



FIRENZE — Visita a sorpresa questa mattina del vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini a Palazzo Medici Riccardi dove era in corso la conferenza regionale sulla sicurezza nei luoghi di lavoro presieduta dal prefetto del capoluogo toscano, Laura Lega. 

Il ministro ha spiegato di essere al lavoro per ridefinire l'ordinanza sulle zone rosse "chi le contesta parli con mamme che chiedono di bandire i pusher" ha risposto ai cronisti. "Le mamme ci vengono a chiedere in tutta Italia di allontanare gli spacciatori dai parchi, dai giardinetti e dalle scuole" ha sottolineato il vicepremier che ha aggiunto "è veramente assurdo che ci sia qualcuno che ritiene che sia una privazione della democrazia e della libertà allontanare i denunciati, i pluridenunciati per spaccio di droga da alcune zone di Firenze, penso alle Cascine, penso alla Fortezza, penso ad alcune zone del centro storico".

Sul fronte dei rinforzi per le forze dell''ordine chiesti dal sindaco di Firenze, Dario Nardella, il ministro ha risposto che "in parte sono già arrivati, e a regime ne arriveranno alcune centinaia". "Parte un concorso proprio in questi giorni, entro aprile 2020 saranno 3.000 in tutta Italia, poi saranno i questori e i prefetti a decidere" ha spiegato.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca