Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:36 METEO:FIRENZE15°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 23 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Chi non salta nerazzurro è...», Berlusconi affacciato in piazza Duomo salta con i tifosi

Cronaca mercoledì 27 ottobre 2021 ore 18:15

Stragi mafiose del '93, nuove perquisizioni

Agenti della Dia
Agenti della Dia

L'operazione rientra nell'inchiesta coordinata dalla direzione distrettuale antimafia e riguarda anche l'attentato di via dei Georgofili



FIRENZE — Una decina di perquisizioni sono state effettuate tra Palermo, Roma e Rovigo nell'ambito dell'inchiesta sulle stragi mafiose del 1993 che colpirono Milano, Roma e Firenze in via dei Georgofili. Le indagini sono coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della procura fiorentine.

Le persone perquisite sono incensurate, non risultano indagate e fra di loro ci sarebbero alcuni familiari di Giuseppe Graviano, capo del mandamento di Brancaccio a Palermo, condannato all'ergastolo: l'obiettivo sarebbe quello di trovare riscontro ad alcune dichiarazioni del boss relative a Silvio Berlusconi e definite dall'avvocato dell'ex premier Niccolò Ghedini "prive di fondamento".

La strage di via Georgofili avvenne il 27 Maggio 1993: alle 1.04 un Fiat Fiorino carico di esplosivo ad alto potenziale esplose distruggendo la Torre del Pulci, a due passi dalla Galleria degli Uffizi. Cinque le vittime: sotto montagne di macerie rimase sepolta l'intera famiglia Nencioni, il babbo Fabrizio, la mamma Angela e le figlie Caterina e Nadia. Lo studente di architettura Dario Capolicchio morì invece carbonizzato nel rogo del suo appartamento.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A dare l'allarme è stato un signore che, di prima mattina, era a passeggio col cane sulla spiaggia. Sul posto 118, Guardia costiera e polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca