Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:55 METEO:FIRENZE10°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Casellati contro Santangelo (M5S): «Lei è un grande maleducato, io l'ammonisco

Cronaca venerdì 11 maggio 2018 ore 11:50

Sospettati di terrorismo, perquisiti sei ragazzi

Blitz della Digos in un centro per minori non accompagnati. I sei giovani perquisiti negli ultimi tempi hanno mostrato segni di radicalizzazione



FIRENZE — Allerta terrorismo in un centro per minori non accompagnati di Firenze dove sei ragazzi tra i 17 e i 19 anni, originari di Egitto, Gambia e Costa d'Avorio sono stati perquisiti dalla Digos sabato scorso. La notizia è riportata dal Corriere Fiorentino. 

Nell'ultimo periodo, i sei giovani avrebbero mostrato segni di radicalizzazione: barbe lunghe, atteggiamenti ostili nei confronti del personale femminile e intensificazione dei momenti di preghiera. Non solo. Ad aumentare i sospetti sul loro conto ci sono i contatti cercati di recente con un algerino nella moschea abusiva di via della Casella che avevano cominciato a frequentare. L'uomo avrebbe loro dato un tablet su cui si stanno concentrando gli accertamenti della Digos. 

Sotto sequestro sono finiti i tablet, i cellulari, i libri e i computer usati per cercare online le prediche di imam estremisti. 

E' dallo scorso ottobre che le indagini vanno avanti e in un primo momento si sono concentrate su un ragazzo egiziano di 17 anni sbarcato a Siracusa nel 2016. Una volta a Firenze, il giovane avrebbe iniziato a frequentare un gruppo di nordafricani.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ragazzo e la ragazza erano appartati in auto nella zona delle Cascine. L'aggressore ha 25 anni ed è accusato di tentato omicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità