Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°24° 
Domani 15°19° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 settembre 2019

Attualità giovedì 16 maggio 2019 ore 13:10

Zingaretti-Di Maio, sicurezza bis, stessa ironia

Il segretario del Pd e il leader M5S sono intervenuti nelle ultime ore sul tema della sicurezza, facendo la stessa battuta sul decreto bis della Lega



FIRENZE — L' esigenza di elaborare un decreto sicurezza bis sembra aver messo d'accordo Partito Democratico e Movimento 5 Stelle che giungono alla medesima conclusione "Qualcuno si è dimenticato qualcosa".

Nicola Zingaretti, segretario del Partito Democratico e Luigi Di Maio vice premier a capo del Movimento 5 Stelle nelle ultime ore a Firenze hanno rilasciato dichiarazioni che suonano simili nell'ironia dei toni, divergono invece nella valutazione politica.
Di Maio ha commentato "Se c'è l'esigenza di un decreto sicurezza bis è perché si è dimenticato qualcosa nel primo decreto" ma il vice premier parla di sbarchi ridotti e tende la mano alla Lega su eventuali accordi internazionali da sottoscrivere nel Mediterraneo.
Poche ore prima Zingaretti aveva detto invece "Un decreto sicurezza bis dopo qualche mese dal primo significa che il primo non ha funzionato e per questo chi lo ha fatto dovrebbe chiedere scusa. E in questo decreto bis sulla sicurezza non c'è nulla".



Tag

Regionali Umbria, Di Maio: «No ai partiti nella futura giunta»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità