Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:00 METEO:FIRENZE11°18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Texas, aereo charter casca in un campo: salvi tutti i passeggeri

Cronaca domenica 27 giugno 2021 ore 17:04

Ladri in fuga speronano i carabinieri e si schiantano

Folle fuga dei malviventi con inseguimento da parte dei militari per chilometri. La corsa è finita con l'incidente contro auto in sosta



FORTE DEI MARMI — Quando hanno notato la volante della polizia hanno accelerato e, dopo un inseguimento partito da Forte dei Marmi fino a Querceta, sono riusciti a dileguarsi. A bordo alcuni malviventi in fuga dopo un furto.

La polizia ha quindi avvertito le pattuglie sul territorio e, poco dopo, l'auto dei malviventi è stata rintracciata da una pattuglia dei Carabinieri di Querceta ed una di Forte dei Marmi tra le vie della frazione di Pozzi.

Ne è nato un nuovo inseguimento nel corso del quale i malviventi, nel tentativo di dileguarsi, hanno speronato il veicolo dell’Arma che tuttavia è riuscito a chiudere la via di fuga al mezzo. 

I malviventi, braccati, hanno provato un ulteriore manovra ma hanno perso poi il controllo del mezzo finendo la corsa contro due auto in sosta, quindi hanno abbandonato l’auto e hanno proseguito la fuga a piedi.

I Carabinieri si sono subito lanciati all’inseguimento a piedi e dopo poco sono riusciti a raggiungere e bloccare uno dei tre malviventi mentre gli altri sono riusciti a dileguarsi.

La persona fermata indossava dei guanti da lavoro ed è stato trovato in possesso di un walkie talkie. Sull’auto abbandonata, che è risultata avere una targa contraffatta, i militari dell’Arma hanno rinvenuto numerosi arnesi da scasso, soldi in contanti e alcuni gioielli in oro, sui quali sono in corso accertamenti poiché di verosimile provenienza furtiva.

Il fermato, è un 32enne residente in Piemonte, già noto alle forze di polizia, che è stato quindi portato in caserma arrestato per i reati in concorso di resistenza a pubblico ufficiale, falsità materiale commessa dal privato, danneggiamento aggravato e ricettazione ed è trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida.

Intanto proseguono gli accertamenti dei Carabinieri sull’autovettura abbandonata dai malviventi, che al momento non risulta oggetto di furto. Ulteriori indagini sono in corso anche per risalire agli altri complici datisi alla fuga nonché sulla refurtiva rinvenuta a bordo dell’auto per verificare se sia stata asportata in qualche abitazione della zona.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nel pomeriggio. Il piccolo ha 4 anni ed è grave. La mamma e il bimbo sono stati trasferiti con l'elisoccorso in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Lavoro