Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:32 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni: «Con Berlusconi non abbiamo parlato di ministri ma di priorità, sono ottimista»

Arte sabato 15 novembre 2014 ore 18:45

Al Crocifisso del Sangallo il premio del restauro

L'associazione Friends of Florence ha scelto il progetto di restauro di Francesca Spagnoli per il premio legato al Salone dell'arte e del restauro



FIRENZE — La seconda edizione del Premio Friends of Florence Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze 2014, vede vincitore il progetto di restauro al Crocifisso ligneo di Antonio (o Francesco) da Sangallo ubicato nella Cappella degli Artisti (o di San Luca) nella Basilica della Santissima Annunziata di Firenze.

Il bando, promosso da Friends of Florence in collaborazione con l’Associazione non profit Istur CHT segreteria organizzativa del Salone, è stato lanciato il 14 febbraio scorso e si è chiuso il 31 maggio 2014. L’iniziativa, giunta alla sua seconda edizione, è nata nel 2012 per sostenere con un’erogazione di € 20.000,00, interventi di restauro, tutela e conservazione di beni culturali ubicati nella città di Firenze promossi e curati da ditte specializzate.

Alla premiazione hanno partecipato Simonetta Brandolini d’Adda che, in qualità di Presidente della Fondazione non profit Friends of Florence, ha consegnato il premio, Cristina Acidini Presidente del Comitato Tecnico Scientifico del Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze che ha proclamato il progetto vincitore dopo aver letto la short list dei cinque finalisti, Franco Sottani e Elena Amodei rispettivamente Presidente e Direttrice del Salone e tutta la giuria del Premio che ha valutato attentamente ogni singolo progetto.

"Conosco questo crocifisso da quando ero studentessa all'Opificio delle Pietre Dure - ha spiegato Spagnoli - lo studiavamo da manuale e andavo a vederlo, pensando a quanto sarebbe stato bello restaurarlo, essendo in condizioni precarie: i tarli hanno attaccato la parte bassa della scultura, e c'è una ridipintura scura che copre la policromia originale". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Servizio sul restauro della Madonna della Misericordia, premio 2013 Friends of Florence

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura sarebbe sbandata sulla strada bagnata prima di andare a impattare contro la struttura a bordo strada. Tre i feriti, tra cui la bambina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Lavoro