Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:FIRENZE13°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 10 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo saluto a Luana, morta sul lavoro a 22 anni: applausi, palloncini e forte commozione

Attualità sabato 09 gennaio 2021 ore 10:25

Telefoni in tilt, montagna stritolata dal ghiaccio

volontari racchetta in garfagnana

Nella serata di ieri le utenze risultavano riallacciate, mentre i soccorritori continuano a lavorare. Problemi per le linee telefoniche



SILLANO GIUNCUGNANO — Luce fu: nella montagna lucchese stritolata dal ghiaccio, ieri sera le utenze elettriche risultavano tutte riallacciate. Non così le linee telefoniche sulle quali i cittadini continuano anche in queste ore a segnalare disfunzioni e assenza di segnale, come accade a Villa Soraggio nel comune di Sillano Giuncugnano secondo quanto testimoniato dagli abitanti della zona anche nel gruppo Facebook Sei garfagnino se.

Ma intanto i soccorritori proseguono nella loro opera infaticabile per liberare case sommerse dalla neve e strade bloccate o malsicure. Tra loro anche gli equipaggi de La Racchetta, che operano sotto il coordinamento del settore protezione civile di Regione Toscana e in collaborazione con le altre associazioni regionali di protezione civile. 

"Dopo una fase iniziale in cui era necessario provvedere al taglio degli alberi caduti per consentire ai mezzi spalaneve di ripristinare la viabilità - raccontano - adesso seguendo le indicazioni dei referenti degli enti locali le attività sono concentrate a liberare dalla neve con apposite turbine e spalando manualmente, accessi di abitazioni, negozi, pubblici servizi". 

"Alcune squadre in Garfagnana sono state impiegate per raggiungere casolari o frazioni isolate e senza corrente da diversi giorni e consegnare gruppi elettrogeni e viveri. Si cerca di alleggerire i tetti oberati dal peso di 2 metri di neve con ogni strumento possibile prima del nuovo peggioramento previsto per il weekend. Consegnati viveri e medicinali a persone anziane che vivono e abitano le montagne da sempre e mai ricordano di aver vissuto situazioni simili anche negli inverni veri di una volta", riferiscono i volontari. 

Intanto: "Squadre di motoseghisti specializzati proseguono la messa in sicurezza delle alberature lungo le strade per evitare che con il vento forte previsto vi siano nuove cadute", concludono.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità