Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:41 METEO:FIRENZE16°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella tra i primi al seggio a Palermo a votare per le elezioni

Cronaca mercoledì 02 marzo 2016 ore 18:46

Uccise la compagna, pena ridotta

In primo grado la corte d'assise aveva condannato Sergio Bertini a 30 anni di carcere. Dopo l'omicidio, l'uomo gettò il cadavere in un dirupo



GROSSETO — Pena ridotta a 19 anni di carcere per Sergio Bertini, accusato di aver strangolato la sua compagna e poi di aver cercato di nascondere il cadavere gettandolo in una scarpata all'Argentario. Il corpo, poi, venne scoperto per caso da alcuni cacciatori.

La decisione della riduzione della pena è stata assunta dalla seconda sezione della corte di assise di appello di Firenze che ha riformato la condanna di primo grado. L'uomo, un tecnico informatico di 50 anni di Grosseto, è in carcere a Grosseto dall'ottobre del 2013. 

In primo grado la corte d'assise aveva condannato Bertini a 30 anni per omicidio volontario pluriaggravato con premeditazione, occultamento di cadavere e abuso di relazioni domestiche. 

Era stato proprio Bertini a denunciare alla trasmissione Chi l'ha visto? la scomparsa della compagna Irina Meyntser. Nel corso delle indagini è crollato e ha confessato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' morto sul posto nonostante i tentativi di rianimazione il ragazzo di 26 anni alla guida dell'auto coinvolta nel drammatico incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Cronaca