Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:02 METEO:FIRENZE16°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 07 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La finlandese Sanna Marin: «La via d'uscita dalla guerra? È una sola»

Attualità lunedì 27 ottobre 2014 ore 13:36

Ictus, pochi minuti valgono una vita

Al via la campagna regionale per riconoscere subito i sintomi della malattia e intervenire rapidamente per ridurre i danni che può causare al cervello



FIRENZE — Un cronometro come un cervello che si deteriora col passare dei minuti, perché il fattore tempo in questo tipo di malattia è fondamentale: è questa l'immagine scelta per la campagna per la lotta all'Ictus realizzata dalla Regione Toscana  in collaborazione con l'associazione Alice, Associazione lotta all'Ictus cerebrale.
"Ictus, pochi minuti valgono la vita" è un messaggio semplice e diretto per invitare le persone a riconoscere subito i sintomi e chiamare immediatamente il 118. Ma come riconoscere i sintomi? Lo spiegano le piccole icone sulle locandine, manifesti e brochure: bocca storta, braccio debole, difficoltà a parlare e problemi alla vista. La campagna prenderà il via il 29 ottobre in occasione della Giornata mondiale per la lotta all'Ictus.

L'ictus cerebrale è una delle malattie più frequenti e gravi in termini di mortalità ed esiti invalidanti. In Italia, i casi di ictus sono circa 200.000 l'anno, e le morti attribuibili alle malattie cerebrovascolari sono 69.000 ogni anno. 930.000 l'anno le persone che ne portano le conseguenze invalidanti, e l'handicap conseguente all'ictus è causa di costi elevati per le famiglie, il sistema sanitario e la società intera.

In Toscana, i casi di ictus sono circa 10.000 l'anno. Nei paesi industrializzati la spesa diretta per l'ictus equivale allo 0,27% del Pil. Considerando che il Pil della Toscana è di circa 104 miliardi di euro, la spesa a carico del Servizio sanitario nazionale per l'ictus ammonta a circa 280 milioni di euro l'anno. Nella nostra regione l'ictus è responsabile dell'1,8% di tutti i ricoveri ospedalieri e del 2,7% di tutte le giornate di degenza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Luigi Marroni - dichiarazione
Alessandro Viviani - dichiarazione

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il conducente, 37 anni, ha riportato un brutto trauma cranico ed è stato soccorso in codice rosso per poi essere trasportato d'urgenza in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Monitor Consiglio

Attualità

Attualità