Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 28 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte mangia un gelato dopo il vertice con Letta e Salvini: «Problema risolto? Speriamo che la notte porti consiglio»

Attualità venerdì 09 luglio 2021 ore 10:50

L'ingorgo sulla A1 paralizza anche Prato

Un incidente sulla via Barberinese e la chiusura notturna per lavori del tratto dlel'A1 tra Barberino e Calenzano hanno bloccato la viabilità pratese



PRATO — Un enorme ingorgo ha bloccato la viabilità nella città di Prato e zone limitrofe. Paralizzato per lungo tempo il viale Leonardo da Vinci e la zona centrale della città, ma anche la strada Perfetti-Ricasoli, alternativa all'autostrada per raggiungere il capoluogo toscano.

Il sindaco di Prato Matteo Biffoni ha lanciato un appello sui social: "Si raccomanda ai cittadini di non prendere l'automobile durante la mattinata se non strettamente necessario".

Stando ad una ricostruzione della polizia municipale il blocco del traffico è da ricollegare alla chiusura la notte scorsa, per lavori, del tratto dell'A1 tra Barberino e Calenzano, nel Fiorentino, dove questa mattina si sono raggiunte code di oltre 15 chilometri e come se non bastasse un incidente avvenuto sulla provinciale Barberinese non ha aiutato il traffico impazzito.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'operaio ha 49 anni e ha riportato alcune fratture, è grave. L'incidente è avvenuto in un cantiere navale. Un altro incidente a Sestino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità