Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 04 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio nel Messinese, strade allagate e persone intrappolate nelle auto

Attualità venerdì 19 febbraio 2021 ore 19:45

Il vaccino Pfizer si può conservare anche a -15

Contrordine dei produttori, non sono necessarie temperature estreme. AstraZeneca efficace all'82%, nuova fornitura in Toscana, prenotazioni riaperte



TOSCANA — Il vaccino anti-Covid Pfizer Biontech può essere conservato anche a temperature meno estreme di -70 gradi centigradi: lo hanno dichiarato i produttori chiedendo all'Agenzia del farmaco statunitense di aggiornare le direttive per la conservazione del siero, specificando che è sufficiente una temperatura compresa fra -25 e -15 gradi per conservare il vaccino per 2 settimane.

Novità anche per il siero di AstraZeneca. Il presidente dell'Istituto superiore di sanità Franco Locatelli ha dichiarato che, secondo nuovi riscontri scientifici, somministrando la dose di richiamo alla 12ma settimana dopo la prima somministrazione, l'efficacia del vaccino è dell'ordine dell'82% (e non del 65%) per tutte le forme di Covid e molto più elevata se si tratta di evitare forme gravi della malattia.

Sempre per quanto riguarda AstraZeneca, per domani è previsto l'arrivo in Toscana di un nuovo carico di 30mila dosi e alle ore 18 di oggi, 19 febbraio, sono state riaperte le agende per prenotare la vaccinazione attraverso il sito prenotavaccino.sanita.toscana.it. Ricordiamo che in questa fase il siero di AstraZeneca è riservato al personale scolastico e universitario (docente e non docente), alle forze armate e di polizia con l'aggiunta, da oggi, del personale degli uffici giudiziari.

La fascia d’età per il vaccino AstraZeneca al momento rimane quella dai 18 ai 55 anni non compiuti, in attesa di comunicazioni ufficiali da parte del Governo su un'eventuale estensione ad altre classi anagrafiche già autorizzata dall'Agenzia italiana del farmaco. Lo stesso Locatelli ha confermato che non risultano controindicazioni alla somministrazione del vaccino AstraZeneca anche a chi ha un'età compresa fra i 56 e i 65 anni. Ma per il via libera alla somministrazione è necessario il via libera ufficiale del Ministero della salute che, ad oggi, non è ancora arrivato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno