Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 03 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio nel Messinese, strade allagate e persone intrappolate nelle auto

Attualità mercoledì 17 febbraio 2021 ore 21:18

Via libera al vaccino AstraZeneca fino a 65 anni

il vaccino AstraZeneca
il vaccino AstraZeneca

L'Agenzia italiana del farmaco ha autorizzato la somministrazione del siero anti-Covid anche alle persone fra 56 e 65 anni. A una condizione



ROMA — Il vaccino anti-Covid prodotto dall'azienda britannica AstraZeneca, finora somministrato in Italia solo alle persone di età compresa fra i 18 e i 55 anni, potrà essere inoculato anche a quelle che hanno fra i 56 e i 65 anni a condizione che siano in buone condizioni di salute

Lo ha deciso l'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) dopo una serie di approfondimenti richiesti dal ministro della salute Speranza per verificare la possibilità di accellerare la campagna vaccinale contro l'epidemia ampliando la fascia di età a cui può essere destinato il siero di AstraZeneca.

Il ministero della salute emanerà la relativa circolare venerdì prossimo. 

Va detto che l'Ema, l'agenzia europea del farmaco, aveva dato il via libera al prodotto di AstraZeneca dai 18 anni in poi, senza altri limiti di età, fin dalla prima autorizzazione. L'Italia invece aveva scelto una linea più prudenziale. Oggi, dopo ulteriori verifiche, è arrivata la decisione di estendere l'uso del siero fino a 65 anni con il parere positivo dell'Aifa.

Alle persone dai 66 anni in su e a tutti i soggetti fragili continueranno invece ad essere somministrati i vaccini Pfizer e Moderna.

In Toscana, alle 21 di oggi, hanno ricevuto almeno la prima dose di vaccino 220.121 persone. Quelle che invece hanno completato la vaccinazione ricevendo anche la dose di richiamo sono 73.534.

Questa la ripartizione dei vaccini somministrati:

- 187.807 dosi di siero Pfizer (riservato in questa fase a sanitari, sociosanitari, persone che lavorano con altri ruoli nelle strutture ospedaliere, ospiti e operatori delle rsa, ultraottantenni)

- 8.084 dosi di siero Moderna (riservato in questa fase al personale dei servizi di emergenza urgenza e ai volontari del trasporto sanitario)

- 23.230 dosi di siero AstraZeneca (riservato in questa fase al personale docente e non docente della scuola e delle forze dell'ordine).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno