Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:34 METEO:FIRENZE19°34°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Checco Zalone torna con un nuovo video (animato): «Sulla barca dell'oligarca»

Attualità venerdì 08 aprile 2016 ore 14:27

Infrastrutture, quattro miliardi contro la crisi

Servizio di Filippo Bernardeschi

L'annuncio degli investimenti arriva dal vice ministro Riccardo Nencini a margine di un incontro sui dati della crisi. Appalti scesi del 27 per cento



FIRENZE — Non accenna ad arrestarsi la crisi nel settore delle infrastrutture. Secondo Fillea Cgil, che ha organizzato a Firenze un dibattito sull'argomento, gli appalti pubblici sono scesi del 27 cento dal 2011 al 2015. Un calo che si ripercuote sui posti di lavoro con un crollo del 34 per cento.

A margine del convegno il vice ministro alle infrastrutture Riccardo Nencini ha dichiarato che fra il 2016 e il 2021 quattro miliardi saranno investiti nelle opere pubbliche della Toscana. Anche per l'assessore Vincenzo Ceccarelli il settore può tornare a essere volano dell'economia.

Ad elencare le criticità è stata Giulia Bartoli, di Fillea Cgil Toscana, che ha chiesto alla Regione di promuovere la contrattazione d'anticipo per le grandi oper, al fine di gestire ricadute occupazionali, sicurezza e diritti: "Chiediamo che i sindacati siano coinvolti nella realizzazione di un protocollo sulla legalità negli appalti - ha detto Bartoli - visto quanto dietro a infiltrazioni e illegalità si nascondano proprio l'evasione contributiva e l'aggiramento contrattuale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​Si è accasciato in campo e ha perso conoscenza. Inutile ogni tentativo di rianimazione da parte dei soccorritori, prima sul campo e poi in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Attualità

Cronaca