Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:09 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Lavoro sabato 28 febbraio 2015 ore 09:05

Ispettori Inps contro l'Agenzia Unica

Le organizzazioni sindacali: "L'agenzia unica precede lo smantellamento della funzione ispettiva". Il 3 marzo manifestazione a Firenze



FIRENZE — "L’attività ispettiva concentrata in questa Agenzia Unica - si legge in una nota inviata dal coordinamento Ispettori Inps Toscana di Cgil-Fp, Cisl-Fp, Uilpa, Fialp e Usb - potrebbe non garantire la necessaria autonomia decisionale in materia di ispezioni ma risultare subalterna al potere politico di turno. Inoltre rappresenta, oltre all’ennesimo attacco ai dipendenti pubblici, un ulteriore e significativo passo verso lo smembramento del welfare, minando una funzione primaria dell’Inps che si troverebbe defraudato della vigilanza sul gettito contributivo, riconosciuto da norme di legge. Oggi l’Agenzia Unica delle ispezioni, domani l’Agenzia nazionale per l’occupazione che priverà l’INPS di ulteriori competenze. E poi ?".

Le organizzazioni sindacali sottolineano che, nel rapporto annuale 2014 dell’attività di vigilanza in materia di lavoro e legislazione sociale presentato  da Poletti, è evidenziato con chiarezza il ruolo fondamentale della vigilanza Inps nel recupero contributivo e nella lotta all’evasione, che rappresenta circa l’87% dell’accertato totale.

"Nell’auspicio che il prossimo incontro con il ministro Poletti possa dissolvere le nere nubi che si stanno addensando sulla funzione ispettiva Inps - conclude la nota - gli ispettori di vigilanza INPS della Toscana sono fermamente determinati a intraprendere ogni possibile iniziativa di lotta, già manifestata con la massiccia partecipazione al presidio di venerdì 20 febbraio a Roma davanti al ministero del Lavoro, continuando con un presidio davanti alla Prefettura di Firenze per il giorno 3 marzo 2015 in concomitanza con la convocazione delle sigle sindacali da parte del Ministero del Lavoro".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno