Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:35 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 05 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è andare in bicicletta a Milano? Il nostro giro tra ciclabili, interruzioni, auto in sosta, pavé e cantieri

Cronaca domenica 03 ottobre 2021 ore 19:10

Dal Belgio per rubare anfore nel mare del Giglio

Quattro cittadini belgi sono stati bloccati da carabinieri e personale della Guardia costiera allo sbarco del traghetto proveniente dal Giglio



ISOLA DEL GIGLIO — Nella mattinata di ieri dopo una segnalazione telefonica pervenuta alla sala operativa della Guardia costiera, i carabinieri della Stazione di Porto Santo Stefano, insieme a personale della Capitaneria di porto, hanno sequestrato a quattro cittadini stranieri, tutti residenti in Belgio, due anfore di epoca romana di notevole interesse archeologico, recuperate molto probabilmente in modo abusivo dai fondali marini dell'Isola del Giglio.

Secondo quanto riferito dai carabinieri, i quattro stavano trasportando le anfore nascoste all’interno di due mute da sub, che si trovavano a bordo delle auto sulle quali stavano viaggiando, con l’intento di espatriarle all’estero.

Il tempestivo intervento dei militari dell’Arma e del personale della Guardia Costiera è stato effettuato presso la banchina di sbarco del traghetto, proveniente dal Giglio, che trasportava i turisti.

I quattro belgi, uno dei quali con precedenti specifici in materia, dovranno rispondere del reato di ricettazione nonché della violazione della normativa di settore per la tutela dei beni culturali.

Nel frattempo, per fare chiarezza sulla vicenda, proseguono le indagini congiunte dei militari sotto il coordinamento della competente autorità giudiziaria.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno