Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE16°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Lavrov all'Onu: «L'Occidente vuole smembrare e cancellare la Russia»

Cronaca martedì 02 agosto 2016 ore 17:00

Istigazione alla jihad, Jalal lascia il carcere

Il giovane torna a Ponsacco. Era stato accusato di istigare alla guerra santa. E' arrivato il braccialetto elettronico per sorvegliarlo a casa



PISA — Jalal El Hanaoui ha 26 anni ed è di nazionalità marocchina. Verrà scarcerato domani mattina e da Prato sarà riportato a Ponsacco dove sconterà la misura degli arresti domiciliari, già effettiva dal 14 giugno.

Il ritardo della scarcerazione era dovuto al fatto che mancava il braccialetto elettronico che servirà a monitorare gli spostamenti del giovane. El Hanaoui era finito in carcere con l'accusa di istigare alla jihad tramite i social network.

Il processo di primo grado ha quasi terminato l'istruttoria. I legali sono in attesa della decisione deltribunale del riesame dopo la discussione, avvenuta lo scorso 29 luglio, del ricorso presentato dal pm, Angela Pietroiusti, contro l''ordinanza del tribunale pisano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' morto sul posto nonostante i tentativi di rianimazione il ragazzo di 26 anni alla guida dell'auto coinvolta nel drammatico incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca