Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:21 METEO:FIRENZE21°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Cultura venerdì 15 maggio 2015 ore 11:39

La Primavera a lutto contro il terrore dell'Isis

Palazzo Vecchio ha aderito alla campagna #unite4heritage dell'Unesco. Drappo nero anche alla finesta del Palazzo Ducale di Siena, in piazza del Campo



FIRENZE — L'iniziativa dell'Unesco rappresenta una protesta mondiale contro la distruzione di beni artistici patrimonio dell’umanità perpetrata dai terroristi dell’Isis in Medio Oriente. 

Il Comune di Firenze ha aderito oscurando una delle statue simbolo della scempio di Firenze durante la seconda guerra mondiale (il ponte di Santa Trinita fu fatto crollare nell'agosto 1944). Listati a lutto, oltre a Palazzo Ducale di Siena, anche la colonna centrale della loggia del Popolo a San Gimignano, le bandiere del parco artistico naturale e culturale della val d'Orcia e il pozzo dei cani di piazza Pio a Pienza.

A Firenze i lavori per il recupero e il restauro del ponte iniziarono subito dopo la fine della guerra ma la testa della Primavera fu rinvenuta in Arno solo nel 1961. Particolarmente opportuna è stata quindi la scelta questa statua per la campagna Unesco: una sorta di seconda decapitazione simbolica per dire basta alla devastazione messa in atto dall’Isis.

Presente alla copertura della statua Carlo Francini, referente del centro storico di Firenze Unesco e coordinatore scientifico dell'associazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno