Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE24°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Sport lunedì 26 febbraio 2024 ore 07:00

6 Nazioni, occasione sprecata, pari con la Francia

Foto di: FIR

Contro i Blues finita sul punteggio di 13 a 13, sprecando a tempo scaduto un calcio con Paolo Garbisi avrebbe consentito una storica vittoria.



LILLE (FRANCIA) — Purtroppo, anche la sfortuna ci ha messo lo zampino facendo cadere la palla ovale dal tee (il supporto che durante i calci regge la palla), costringendo così il calciatore Azzurro a rimetterlo a posto in fretta e furia senza poter prendersi il tempo per la necessaria concentrazione.

Il pallone purtroppo ha colpito il palo esterno decretando la fine dell’incontro ed il conseguente pareggio.

Il primo tempo è stato caratterizzato da una Francia costantemente all’attacco ma confusionaria ed inefficace nei momenti salienti, adottando spesso scelte sbagliate e precipitose.

Dall’altra parte il muro eretto dall’Italia in difesa, un muro efficace che non ha lasciato mai molto spazio ai transalpini, merito anche del fiorentino Niccolò Cannone, protagonista di una prova strepitosa durante la quale è stato capace anche di offrirsi come valida alternativa a Federico Ruzza nelle touche.

Pur nella sua mediocrità, la Francia si è ritrovata comunque in vantaggio per 10 a 3 all'intervallo, per di più rimasta in quattordici uomini per un cartellino giallo a Jonathan Danty poi trasformatosi in rosso.

A quel punto, complice sia l’uomo in meno tra le file dei Blues che l’uscita per infortunio del forte mediano di mischia francese Matthieu Jalibert, nel secondo tempo l’Italia è stata in grado di rimontare il punteggio, grazie anche ad una bella meta del ragazzino prodigio Ange Capuozzo, prima dell’epilogo dell’incontro con il calcio sfortunato di Paolo Garbisi.

In campo tra gli Azzurri anche i livornesi Federico Mori e Gianmarco Lucchesi.

Federico Mori, partito titolare, nel primo tempo è apparso un po' in difficoltà anche se complessivamente merita un giudizio senz’altro sufficiente.

Più che sufficiente il voto a Gianmarco Lucchesi, subentrato dalla panchina, protagonista di efficaci cariche avanzanti e finalmente più preciso in touche.

Il riconoscimento di Player of the Match è andato all’italiano Tommaso Menoncello in un contesto in cui tutti gli Azzurri hanno fornito una prova convincente se presi singolarmente.

Purtroppo però nella partita con la Francia le buone prestazioni dei singoli non sono state declinate nella prestazione della squadra, che ha buttato al vento la possibilità di vincere contro una Francia tra le peggiori mai affrontate.

Statisticamente il pareggio di Lille è il primo tra i 49 incontri finora disputati tra le due nazionali, con solo tre vittorie a favore dell’Italia.

Negli altri incontri del terzo turno del Guinness 6 Nazioni l’Irlanda ha battuto il Galles 31 a 7 e la Scozia ha vinto per 30 a 21 con l’Inghilterra.

In classifica l’Italia adesso ha 3 punti come il Galles, che gli Azzurri incontreranno a Cardiff nell’ultimo turno del Torneo.

Al comando la splendida Irlanda con 15 punti, seguita da Scozia a 9, Inghilterra ad 8, Francia a 6.

Il Guinness 6 Nazioni 2024 la prossima settimana si fermerà consentendo a tutte le squadre di leccarsi le ferite ed organizzarsi per le ultime due partite, previste rispettivamente nel fine settimana 9/10 marzo e sabato 16 marzo.

Per gli Azzurri il prossimo appuntamento è fissato sabato 9 marzo a Roma con la Scozia.

Lille, Stade Pierre Mauroy, 26 febbraio 2024
Guinness Men’s Six Nations– III Giornata

FRANCIA – ITALIA 13-13 (10-3)

Marcatori: p.t. 7’ m. Ollivon tr. Ramos (7-0); 14’ cp. Ramos (10-0); 44’ cp Page-Relo (10-3) s.t. 4’ cp. Ramos (13-3); 21’ st. cp. P.Garbisi (13-6); 30’st. m. Capuozzo tr. P. Garbisi (13-13)

Italia: Capuozzo; Menoncello, Brex, Mori (26’st. Marin), Ioane; P.Garbisi, Page-Relo (14’ st. Varney); Vintcent, Lamaro (Cap), Favretto (8’st. Zuliani); Ruzza (26’ st. Zambonin), N.Cannone; Zilocchi (24’st. Ferrari), Nicotera (17’ st. Lucchesi), Fischetti (17’st Spagnolo)
all. Gonzalo Quesada

Francia: Ramos; Penaud, Fickou, Danty, Lebel; Jalibert (37’ pt. Moefana), Lucu (8’st. Le Garrec); Cros, Ollivon (Cap), Boudehent; Tuilagi (7’ st. R.Taofifenua), Woki (8’st. Roumat); Atonio (8’ st. Aldegheri), Mauvaka (8’st. Marchand), Baille (7’ st. S.Taofifenua)
all: Fabien Galthié


arb: Christophe Ridley (RFU)
gdl: Matthew Carley (RFU); Craig Evans (WRU)
TMO: Ian Tempest (RFU)
Cartellini: 43’ pt. Rosso Danty (FRA)
Calciatori: Ramos (3/3); Page-Relo (1/1); Garbisi (2/3)
Player of the match: Tommaso Menoncello (ITA)
Note: 50.000 spettatori

Marco Burchi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno