Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:11 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pompei, nei cunicoli dei tombaroli: «Una rete tutta da esplorare»

Cronaca mercoledì 24 aprile 2019 ore 18:20

Morto schiacciato dalla rampa, aperta un'inchiesta

Foto Facebook Filippo Nogarin

Aperta una inchiesta sulla morte a bordo del traghetto ormeggiato nel porto di Livorno. Indagini in corso. Il cordoglio del gruppo Onorato



LIVORNO — Vincenzo Lagella, 51 anni di Torre del Greco, è morto colpito alla testa da una rampa mobile, pesante diverse tonnellate, mentre stava lavorando sul traghetto Moby Kiss, attraccato alla Calata Carrara nel porto di Livorno per lavori di manutenzione. La magistratura, come di prassi, ha aperto un'inchiesta. Sul fatto indaga la Guardia Costiera. 

Dopo il grave incidente sul posto sono intervenuti il pm di turno, la guardia di finanza e i vigili del fuoco, l'Asl e l'Ufficio ispettorato del lavoro, per capire la dinamica del grave incidente

Vincenzo Lagella colpito dalla rampa molto probabilmente è morto sul colpo e nonostante i tentativi di rianimazione dei volontari della pubblica assistenza, il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo.

Dal gruppo Onorato è arrivato un messaggio di cordoglio: "La famiglia Onorato - si legge nel messaggio - esprime profondo dolore per la perdita di uno dei "nostri uomini", "uno di noi che faceva e farà sempre parte del nostro gruppo storico".

"Un cordoglio - continua il comunicato - che si unisce a quello della famiglia di Vincenzo Langella alla quale Vincenzo, Achille e Alessandro Onorato si stringono, assicurando sin da subito il loro incondizionato sostegno".

Il Comune di Livorno ha annunciato che proclamerà il lutto cittadino nel giorno del funerale dell'uomo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono stati fatti scendere da un'auto che poi è fuggita via a forte velocità. Uno dei due è in fin di vita, l'altro ha fratture in tutto il corpo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità