Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:23 METEO:FIRENZE18°28°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 26 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»

Cronaca domenica 04 giugno 2023 ore 18:50

Con la pistola vicino a scuola scatena il panico

La pistola sequestrata
La pistola sequestrata

I carabinieri hanno poi scoperto che si trattava di un'arma ad aria compressa, ma priva del segno distintivo rosso. L'uomo è stato denunciato



LIVORNO — Panico a Livorno per un uomo che armeggiava con una pistola vicino a una scuola: verso il numero unico per le emergenze 112 è partita una valanga di segnalazioni, così ecco sul posto la pattuglia della sezione radiomobile dei carabinieri.

I militari non ci hanno messo molto a capire che quella pistola in metallo, riproduzione fedele di un’arma da fuoco, in realtà era ad aria compressa, del tipo softair: tuttavia in effetti non aveva la verniciatura di colore rosso nella parte anteriore obbligatoria per legge. Pareva proprio una pistola vera.

A quel punto i carabinieri hanno sequestrato la pistola e denunciato in stato di libertà l’uomo, 30 anni e noto alle forze dell'ordine, per porto ingiustificato di armi. 

La normativa

Una pistola del genere è in libera vendita e rientra tra “gli strumenti riproducenti armi”. 

La norma prevede quindi che la canna dell’arma sia "colorata di rosso per almeno tre centimetri e, qualora la canna non sia sporgente, la verniciatura deve interessare la parte anteriore dello strumento per un pari tratto”.

Questo serve proprio a consentire a chiunque di escludere rapidamente che possa trattarsi di un’arma da fuoco.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno