Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:40 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 24 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, la scheda chiusa in un sacchetto: ecco come votano i parlamentari che hanno il Covid

Attualità sabato 28 novembre 2015 ore 19:01

Netturbini in rivolta contro Nogarin e M5S

Lavoratori dell'azienda di igiene Aamps in agitazione dopo la mancata ricapitalizzazione. Il sindaco Nogarin ha preallertato la protezione civile



LIVORNO — Il Comune di Livorno lancia l'allarme su possibili situazioni di criticità nella raccolta dei rifiuti in città, arrivando a pre-allertare gli operatori di protezione Civile, dopo che i lavoratori della municipalizzata Aamps che ieri si sono riuniti in assemblea per protestare contro la decisione della giunta guidata dal sindaco Filippo Nogarin (M5s) di avviare il percorso di concordato preventivo in continuità della società. 

La decisione dell'amministrazione due giorni fa aveva già portato circa 200 addetti a protestare in Consiglio comunale, contestando Nogarin, reo di non aver dato seguito alla promessa ricapitalizzaizone da 10,7 milioni di euro per impedire il fallimento della Aamps.

Il sindaco, in tutta risposta, ha reso noto di aver inoltrato "formale richiesta al presidente di Aamps Aldo Iacomelli, di essere prontamente informato su ogni sviluppo della vicenda e in particolare sugli effetti che lo stato di agitazione sindacale del personale dell'azienda potrebbe produrre sui servizi alla città, ed in particolare di avere tempestiva notizia e relazione, qualora dovesse emergere nel sistema di raccolta e di smaltimento dei rifiuti una situazione tale da profilare potenziali pericoli in tema anche di emergenza sanitaria. 

In via cautelativa, comunica il Comune, è stato anche attivato l'ufficio della protezione civile, dando incarico di predisporre quanto necessario per fronteggiare eventuali situazioni di criticità che dovessero verificarsi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il giovane non aveva voluto vaccinarsi così come il genitore. Nuovo rapporto Iss: "I non vaccinati finiscono in terapia intensiva 40 volte di più"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità