Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 14 dicembre 2019

Cronaca venerdì 11 ottobre 2019 ore 14:05

Vende il suv a 500 euro per evitarne la confisca

Le indagini dei finanzieri si sono concentrate su una compravendita relativa a poche centinaia di euro in virtù di un bene di valore molto superiore



LIVORNO — Un imprenditore è stato condannato a un anno di reclusione per sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. La sentenza del tribunale di Livorno è stata emessa nei confronti di un imprenditore di 71 anni, già condannato per reati tributari e fallimentari legati alla gestione di strutture turistiche e immobiliari sulla costa degli Etruschi, dopo una indagine svolta da parte delle fiamme gialle.

I militari hanno rilevato che per evitare la confisca di un'auto di lusso, l'imprenditore ha simulato la vendita di un suv, con cilindrata 6000, al prezzo simbolico di 500 euro. Ad acquisire il bene sarebbe stata una società di comodo rappresentata un livornese già manager delle società coinvolte nell'evasione. L'atto di vendita sarebbe stato realizzato all'insaputa dell'amministratore della società acquirente.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca