Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 27 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il porno di Houellebecq

Attualità mercoledì 22 giugno 2016 ore 11:20

Operai forestali, la Regione assicura gli stipendi

Via all'apertura di un tavolo per discutere le prospettive del settore. Nei prossimi giorni la decisione sullo sciopero proclamato per il 1 luglio



FIRENZE — Gli operai forestali sono tornati in piazza anche con una delegazione da Livorno e Pisa. Appoggiati dai sindacati hanno manifestato ieri davanti alla sede della Regione per chiedere "un progetto di prospettiva serio sul settore, in grado di salvaguardare posti di lavoro e ambiente".

L’assessore regionale competente, Marco Remaschi ha assicurato che a breve in Giunta verrà deliberato uno stanziamento di 3 milioni di euro per dare la copertura finanziaria necessaria al pagamento degli stipendi per tutto il 2016. Remaschi si è anche impegnato a convocare entro l’inizio di settembre quel tavolo invocato da tempo dalle organizzazioni sindacali in cui affrontare in maniera strategica i problemi (coperture future, prospettive, bilancio del personale occupato e inidonei) del settore forestale.

“Alla Regione ancora una volta abbiamo chiesto che gestisca in prima persona il tema della forestazione, con una cabina di regia più certa, perché i diversi interlocutori competente in materia non si distraggano - hanno detto Damiano Marrano, Amedeo Sabato e Federico Membrini, rispettivamente di Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil - Siamo consapevoli che non è facile armonizzare competenze istituzionali e responsabilità politiche, ma convinti che se la Regione riesce a garantire di avere in mano le redini del settore, può dare più certezze sia ai lavoratori che alla Toscana per la tutela del territorio”.

“Ora – hanno concluso i rappresentanti sindacali – aspettiamo che gli impegni si traducano in atti concreti, dopo di che prenderemo in modo collegiale una decisione sulle prossime azioni”, a cominciare dallo sciopero regionale del settore che era già stato proclamato per il prossimo primo luglio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno