Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Cronaca sabato 21 settembre 2019 ore 17:30

Puntine da disegno nel verde e il parco chiude

Il provvedimento urgente per bonificare l'area dopo la segnalazione di alcuni proprietari di cani. Si indaga per risalire all'autore del gesto



LIVORNO — Questa mattina il Comune è stato costretto a chiudere d’urgenza per alcune ore il parco di Villa Maria, dove sono state trovate numerosissime puntine da disegno con la punta rivolta verso l’alto. La segnalazione è arrivata da alcuni proprietari di cani.

Un pericolo sia per i bambini che frequentano l’area giochi che per i quattro zampe che regolarmente vengono portati a spasso nel parco.

Sul posto è intervenuta la polizia municipale, che ha avvisato l’ufficio Verde e Aamps per la pulizia. Ma il problema si è rivelato così esteso che non è bastata una pulizia ordinaria. Da un primo controllo infatti le puntine sono state trovate in più zone del giardino pubblico. E’ stata pertanto allertata anche la Protezione Civile che ha deciso per la chiusura del parco per alcune ore in attesa di una bonifica generale.

“E’ stato necessario fare un sopralluogo approfondito dell’intero parco - spiega l’assessora Bonciani - e la cosa ha necessitato di alcune ore perché l’area è grande e per scrupolo è stato esaminato ogni minimo angolo. E’ stata trovata una quantità enorme di puntine da disegno, una cosa da lasciare sbalorditi”.

“Il Comune si scusa per il disagio che la chiusura ha comportato ai cittadini per alcune ore. Purtroppo non era possibile fare altrimenti - chiarisce la vicesindaca Mannucci - perché è stato realmente un problema di pubblica incolumità. E’ stata fatta denuncia verso ignoti. La Polizia Giudiziaria sta indagando e ci auguriamo che venga individuato l’autore del gesto. E soprattutto ci auguriamo che questa persona si renda conto della gravità di quello che ha fatto, che è intollerabile in una società civile, e non lo ripeta”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura sarebbe sbandata sulla strada bagnata prima di andare a impattare contro la struttura a bordo strada. Tre i feriti, tra cui la bambina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Spettacoli