Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:40 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 13 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salman Rushdie, il momento dell'accoltellamento a New York

Attualità martedì 29 marzo 2016 ore 19:15

"Mi arriverà un avviso di garanzia"

il sindaco Filippo Nogarin

Lo ha detto il sindaco Nogarin sulla vicenda della discarica del Limoncino. L'accusa è abuso d'ufficio. Maxi-richiesta di risarcimento al Comune



LIVORNO — Ha chiesto al Comune 54 milioni di euro l'impresa Bellabarba, proprietaria dell'area destinata ad una discarica sulle colline livornesi ma mai realizzata. E adesso la vicenda sta per assumere un risvolto giuridico importante: i legali della famiglia Bellabarba hanno presentato un ricorso al Tar ed un esposto in procura dove si ipotizzano presunte irregolarità da parte dell'amministrazione comunale in relazione alle scelte sulla viabilità di accesso all'area.

Un servizio di RaiNews 24, andato in onda nelle ultime ore, mette in discussione i rapporti tra la giunta Nogarin e il comitato di residenti. Gli stessi legali dell'impresa Bellabarba, nel ricorso, sostengono che gli abitanti della zona potrebbero essere venuti in possesso di documenti amministrativi che stanno facendo valere nel ricorso di fronte alla Corte d'Appello sull'uso della strada, pubblica o privata.

Ecco il servizio di RaiNews 24

Nell'intervista Nogarin si dice certo dell'arrivo di un avviso di garanzia ma che non si dimetterà a meno che non glielo chieda la base del movimento.

Anzi il Sindaco ha parlato di "Atti intimidatori, perchè il comune non ha preso alcuna decisione". Quel che è certo, però, è che l'amministrazione Nogarin è contraria alla discarica, come scritto a chiare lettere nel programma elettorale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Aveva 10 anni il bambino del Pistoiese rimasto vittima della tragedia mentre si trovava in vacanza da parenti insieme ai suoi familiari
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità