Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:15 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni: «Con Berlusconi non abbiamo parlato di ministri ma di priorità, sono ottimista»

Attualità giovedì 15 gennaio 2015 ore 16:45

L'ombra dei ricorsi sulla gara unica del Tpl

L'11 febbraio il Tar della Toscana si esprimerà sul ricorso presentato da Mobit e deciderà se sospenderla o meno. Ma il consorzio potrebbe sciogliersi



FIRENZE — Il tribunale amministrativo regionale avrebbe dovuto decidere ieri se accogliere o meno il ricorso presentato da Mobit, il consorzio delle aziende toscane del quale fa parte anche Ataf Gestioni

Ma l'intera partita, stando a quanto riportato questa mattina da La Nazione, è stata rimandata, almeno per ora, al prossimo 11 febbraio. Sotto accusa sarebbe, nel dettaglio, la partecipazione alla gara di Ratp, l'azienda francese che è anche gestore della tramvia (attraverso la società chiamata Gest) ed è proprietaria di Autolinee Toscane, unica realtà toscana del tpl a non confluire nel consorzio Mobit. E poiché nel bando si riserverebbe la partecipazione a chi non ha avuto la concessione diretta del servizio, i ricorrenti sottolineano come invece Ratp, a Parigi, abbia proprio un affidamento diretto del servizio. 

Certo è che i tempi per arrivare alla conclusione dell'iter, viste anche le imminenti elezioni regionali, si allungano sempre di più. Col rischio che la gara possa anche non venire più fatta o si possa arrivare allo scioglimento del consorzio date le tensioni sempre più crescenti tra Renato Mazzoncini, presidente di Ataf Gestioni e ad di Busitalia, e Alberto Banci, amministratore delegato di Ctt Nord e direttore della Cap di Prato. 

L'obiettivo, insomma, è che il nuovo soggetto sia operativo dal primo gennaio 2016, a patto che il Tar non interrompa tutto di nuovo. O che altre aziende che hanno preso parte alla gara, decidano a loro volta di presentare un ricorso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura sarebbe sbandata sulla strada bagnata prima di andare a impattare contro la struttura a bordo strada. Tre i feriti, tra cui la bambina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Lavoro