Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:23 METEO:FIRENZE18°28°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»

Cronaca sabato 25 febbraio 2017 ore 19:10

Morti, nel loro letto, insieme al cagnolino

Per ore non sono stati visti né sentiti, poi la scoperta dei corpi senza vita di marito e moglie. Ipotesi doppio suicidio con un mix di farmaci



LUCCA — La coppia trovata senza vita nel suo letto gestiva un ristorante che in questi giorni risultava chiuso per malattia. Lui, Giuseppe Sartini, originario di Calci, aveva 69 anni. Lei si chiamava Giuliana Nardini e ne aveva 60. Sotto al letto dei coniugi è stato trovato il cane, un maltese a cui entrambi erano molto affezionati, anch'esso morto

A scoprire i corpi, distesi nel letto come se stessero dormendo, è stato un parente accompagnato da un dipendente del locale che non riusciva a mettersi in contatto con il titolare da oltre ventiquattr'ore. L'ultima volta che il 69enne, infatti, è stato visto a spasso in città con il cane risale a ieri mattina intorno alle 9.30. I due hanno aperto la porta di casa, pare con le con chiavi avute da qualche vicino e hanno fatto la macabra scoperta. 

A quanto pare non sono stati trovati segni di effrazione: la casa era chiusa dall'interno.

Sul posto, per i rilievi,i carabinieri e la scientifica. 

Per individuare le cause della morte si dovrà attendere l''autopsia, che probabilmente verrà eseguita anche sull'animale. Gli elementi raccolti, comunque, sembrano far propendere gli inquirenti per la possibilità di un doppio  suicidioo oppure di un omicidio-suicidio. La coppia, infatti, potrebbe aver assunto un mix di farmaci: accanto al letto, sul comodino, è stato rinvenuto un blister di medicinali vuoto. 

Non sono per ora emerse questioni economiche legate al possibile movente del doppio suicidio. Al momento, non sono stati trovati biglietti o lettere. In base ad alcune testimonianze però sembra che la donna avesse problemi di salute e che gli affari del ristorante non andassero bene.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno