Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:15 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europa League, maxi-rissa al termine di Sparta Praga-Galatasaray: le immagini

Cronaca mercoledì 06 dicembre 2023 ore 18:50

Lite e rissa, inseguimento folle nella notte

polizia

Un uomo in fuga in auto ha tentato di investire due a bordo di uno scooter. La moglie dell'inseguito ha chiamato la polizia, 4 arresti



LUCCA — La lite sfociata in rissa, poi il folle inseguimento per le vie di Lucca con auto e scooter, un tentativo di investimento, calci, pugni e la polizia che ha finito con l'arrestare 4 persone sulle 6 coinvolte, due delle quali minorenni: è successo tutto ieri sera, un parapiglia a cui con difficoltà gli agenti delle volanti hanno posto fine.

A chiamare il 112 era stata una donna: chiedeva aiuto poiché suo marito stava fuggendo in auto inseguito da due ragazzi a bordo di uno scooter. Pochi minuti più tardi è stato lo stesso uomo inseguito a indicare i suoi spostamenti alla sala operativa della polizia, le cui volanti lo hanno raggiunto bloccando tutti quanti, vettura e motorino.

Ma nonostante la presenza dei poliziotti, i due a bordo dello scooter ne sono scesi e si sono scagliati a calci e pugni contro l'auto, da cui a loro volta sono scesi in due dando vita a una rissa che ha scatenato una valanga di altre segnalazioni al 112.

Gli agenti hanno tentato di contenere i quattro che se le davano di santa ragione, invitando anche il conducente dell'auto a scendere ma nulla: è stato a questo punto che lui anzi si è barricato in macchina e ha tentato ripetutamente di investire i suoi inseguitori, non riuscendoci ma costringendo anche i poliziotti a mettersi in sicurezza per schivare il veicolo.

Solo l'arrivo di una seconda volante che ha fisicamente sbarrato la strada è servito a fermare l'auto, mentre personale della squadra mobile e dei carabinieri giunto in supporto riusciva anche a bloccare gli altri partecipanti alla rissa. Uno ha lamentato di esser stato travolto dall'auto: portato in ospedale in ambulanza, è stato dimesso con 10 giorni di prognosi. 

Poi via tutti in questura, dove la ricostruzione ha portato a ritenere che tutto quel caos si fosse scatenato da una lite. I quattro maggiorenni coinvolti - 19, 20, 36 e 41 anni tutti con precedenti specifici - sono stati arrestati per rissa e resistenza a pubblico ufficiale e condotti nel carcere San Giorgio di Lucca. Gli altri due, i minorenni, sono stati denunciati in stato di libertà. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno