Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:02 METEO:FIRENZE16°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella tra i primi al seggio a Palermo a votare per le elezioni

Cronaca lunedì 10 aprile 2017 ore 16:46

Centinaia di antagonisti contro il G7

Il corteo di protesta ( foto info aut )

Sfila in una Lucca super controllata il corteo degli antagonisti che contesta il G 7 dei ministri degli esteri in corso di svolgimento in città



LUCCA — Il corteo, dalla stazione, dove sono confluiti molti manifestanti in arrivo con i treni da molte parti della Toscana, si è mosso verso piazza don Baroni dove c'è stato il ritrovo con gli antagonisti lucchesi.

Imponenti le misure di sicurezza con l'istituzione di una zona rossa nel centro e tutta una serie di varchi per accedere all'interno delle varie aree in cui è stata suddivisa la città.

Anche lo stesso corteo, ''Toscana contro il G7, fuori gli assassini'' è il testo sullo striscione che lo apre, al quale prendono parte circa duecento persone, dopo il ritrovo in piazza Don Baroni, non potrà entrare in centro, ma il percorso si snoda in piccola parte lungo la circonvallazione per poi passare davanti al palasport e da qui, tramite via Carlo Del Prete, ritornare verso la stazione. 

Tutto si sta svolgendo senza tensione e sotto l'occhio vigile delle forze dell'ordine, presenti in gran numero.  


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' morto sul posto nonostante i tentativi di rianimazione il ragazzo di 26 anni alla guida dell'auto coinvolta nel drammatico incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca