comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°25° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 01 giugno 2020
corriere tv
Fase 2, Zaia: «Grecia? Sappiano che dal Veneto non ci vedono più»

Politica mercoledì 04 aprile 2018 ore 13:36

Martini, Chiti e Rossi, appello per la sinistra

Claudio Martini, Vannino Chiti e Enrico Rossi

Gli ultimi tre governatori della Toscana hanno firmato un appello per ricostruire la coalizione di centrosinistra e chiudere la pagina delle divisioni



FIRENZE — Organizzare a Firenze una convenzione nazionale aperta a chi non si rassegna "all'idea che il futuro dell'Italia sia nelle mani dei populisti e della destra conservatrice e reazionaria": la proposta è al centro di un appello congiunto firmato dagli ultimi tre presidenti della Regione Toscana Vannino Chiti, Claudio Martini ed Enrico Rossi, i primi due esponenti del Pd, il terzo fra i fondatori di Mdp e Leu. In pratica un invito all'ascolto reciproco per la ricostruzione di "una sinistra plurale e una coalizione di centrosinistra radicate nella società, capaci di iniziativa sociale, determinate a chiudere la pagina delle divisioni" già dalle elezioni amministrative del prossimo 10 giugno. 

"La sconfitta dell'intero centrosinistra è stata pesantissima, anche in Toscana - scrivono Rossi, Martini e Chiti - Ma se saremo capaci di nuovi legami sociali, innovazione e unità, la battaglia è ancora aperta. È necessario ascoltare le domande dei cittadini. Proponiamo di aprire una seria, approfondita fase di ascolto del ''mondo'' del centrosinistra: le classi popolari e più colpite dalla crisi, la galassia dei ''lavori'' vecchi e nuovi, le nuove generazioni. Alcune priorità sono condivise: lotta a povertà e disuguaglianze, diritto a un''occupazione degna e stabile, costruzione di forme più articolate e sostenibili di protezione sociale, convivenza pacifica e ordinata con immigrazione e richiedenti asilo, una democrazia federale europea. Occorre dare una rappresentanza rinnovata e convincente a quel popolo democratico e di sinistra che si è allontanato e astenuto, ma che non ha voltato le spalle all''uguaglianza, alla giustizia sociale, alle riforme indispensabili all''Italia".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità