Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:55 METEO:FIRENZE10°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Casellati contro Santangelo (M5S): «Lei è un grande maleducato, io l'ammonisco

Attualità martedì 14 aprile 2020 ore 18:50

Mascherine obbligatorie, i Comuni già in regola e quelli no

Più di 200 Comuni toscani hanno completato la distribuzione casa per casa. Concessi altri sei giorni ai ritardatari. Obbligo per tutti dal 19 aprile



FIRENZE — Sono 210 i Comuni toscani che hanno terminato la distribuzione casa per casa a tutti i cittadini delle mascherine Ffp1 per proteggersi dal coronavirus, come disposto il 7 Aprile fa da un'ordinanza del presidente della Regione Enrico Rossi al fine di rendere obbligatorio l'uso dei dispositivi in tutti i luoghi pubblici entro una settimana. Ma 23 amministrazioni comunali devono ancora completare la consegna e una quarantina non hanno neppure risposto alla richiesta di informazioni della Regione.

Di conseguenza, nei Comuni dove la distribuzione è stata portata a termine, l'ordinanza è già diventata esecutiva. Per qualche altro è questione di un giorno o due. A chi è rimasto molto indietro, la Regione ha concesso altri sei giorni di tempo per chiudere l'operazione. E comunque lunedì prossimo, 19 Aprile, l'obbligo sarà in vigore per tutti. 

Vediamo com'è la situazione nei dieci capoluoghi.

Firenze, per il momento, non è stata ufficializzata alcuna data per l'entrata in vigore dell'obbligo di indossare le mascherine, la cui distribuzione è ancora in corso. Si parla in via ufficiosa del 18 aprile ma, fanno sapere dal Comune, l'ufficialità si avrà solo dopo un'apposita ordinanza del sindaco. 

Questi invece sono i capoluoghi di provincia che hanno già stabilito una data per l'entrata in vigore dell'obbligo. 

Ad Arezzo, come ha scritto il sindaco su Facebook, l'obbligo è in vigore dal 12 aprile. Il giorno successivo, il 13 aprile, è scattato a Prato e a Grosseto, mentre Pistoia è partita oggi, 14 aprile

Mascherine già obbligatorie anche a Siena dove, spiegano dal Comune, non è prevista l'emanazione di un'apposita ordinanza del sindaco, basta quella del presidente della Regione. Consegna delle mascherine completata anche a Lucca dove il Comune ha disposto l'obbligatorietà a partire da domani, 15 aprile

Nessuna data definita, per il momento, a Pisa, dove, spiega il Comune, la prospettiva è di concludere la distribuzione delle mascherine entro il 16 aprile. Stessa cosa a Livorno: anche qui serviranno ancora alcuni giorni per completare le consegne. Nessuna indicazione, al moment,o per i Comuni di Massa e di Carrara

Ricordiamo che l'ordinanza del presidente della Regione dispone che la mascherina di protezione deve essere indossata quando ci si trova in spazi all'aperto, pubblici e privati, dove è necessario mantenere la distanza sociale di sicurezza di 1,8 metri, e nei luoghi al chiuso ma aperti al pubblico come treni, bus e traghetti, negozi e supermercati, banche, uffici postali e qualunque altro luogo dove esiste la stessa prescrizione.

 L'obbligo di mascherina non è  comunque valido per i bimbi al di sotto dei sei anni che tendono a togliersele non appena gliele metti e per le persone che non riescono a sopportare il dispositivo sul volto per "particolari condizioni psicofisiche che devono essere attestate da una certificazione medica".

Dario Pagli
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ragazzo e la ragazza erano appartati in auto nella zona delle Cascine. L'aggressore ha 25 anni ed è accusato di tentato omicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità