Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:55 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Emissioni di CO2: l'impatto di internet, cloud e streaming sul riscaldamento globale e come ci ingannano i big del web

Cronaca sabato 21 agosto 2021 ore 13:46

Nonno spacciatore per arrotondare la pensione

carabinieri mostrano droga
La droga rinvenuta

Il pensionato era arrivato a tenere le fila dello smercio di hashish e marijuana nella zona di Avenza. I carabinieri lo hanno scoperto e arrestato



CARRARA — Le pensioni si sa non sono un Perù, così per arrotondare la sua un anziano si era messo a spacciare droga fino a tenere le fila dello smercio di hashish e marijuana nella zona di Avenza. Lo hanno scoperto e arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di oltre due etti di hashish i carabinieri di Carrara.

L'uomo, 68 anni, pensionato, aveva nascosto gli stupefacenti nella sua abitazione insieme a tutto il necessario per preparare le dosi da vendere. In passato il pensionato era già finito nei guai per questioni di droga, e adesso dopo la convalida dell’arresto è stato sottoposto ai domiciliari.

Dopo i primi problemi, l'anziano aveva ripreso in sordina l'attività illecita. I carabinieri lo monitoravano con appostamenti già da un po'. E al termine dell'attività di osservazione i carabinieri del nucleo operativo lo hanno fermato appena fuori da casa. Aveva con sé una dose di hashish.

L'uomo si è sperticato giurando e spergiurando di non avere niente di che con sé, tenendo stretta la dose nel pugno della mano. E' scattata la perquisizione a casa, dove in un primo tempo i militari hanno trovato soltanto un po’ di marijuana lasciata in bella mostra sul tavolo della cucina

coltello droga bilancino

I materiali trovati durante la perquisizione

Poi hanno passato le stanze al setaccio e in effetti sono spuntati altri 200 grammi di hashish nascosti nella camera da letto e perfino dietro l’impianto stereo del salotto, dove è stato recuperato anche il bilancino di precisione con tutto il materiale per confezionare le dosi, compreso un coltello per tagliare i panetti di fumo.

I carabinieri hanno dichiarato il pensionato in arresto per detenzione illecita di droga ai fini di spaccio, quindi hanno illustrato i dettagli dell’operazione al pubblico ministero Marco Mansi. Durante l’udienza di convalida davanti al giudice Giovanni Maddaleni, l’anziano si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il processo è stato rinviato ad Ottobre. Nel frattempo il 68enne dovrà rimanere agli arresti domiciliari

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tre gravi incidenti in poche ore si sono verificati nella giornata di oggi, due nell'Aretino e uno nel Senese. Sono tutti e tre ricoverati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca