Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:40 METEO:FIRENZE16°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La spettacolare demolizione del viadotto Gravagna sulla Parma-La Spezia: usati 400 kg di esplosivo
La spettacolare demolizione del viadotto Gravagna sulla Parma-La Spezia: usati 400 kg di esplosivo

Cultura martedì 05 novembre 2019 ore 15:35

La firma di Leonardo diventa digitale

La firma di Leonardo Da Vinci posta in calce al contratto per la realizzazione de "La Vergine delle Rocce" torna a Firenze per un mese



MILANO —

"Io Lionardo da Vinci in testimonio ut supra subscripsi". Questa la frase che accompagna l'unica firma conosciuta e sempre esistente di Leonardo da Vinci, e da Milano arriva a Firenze per essere digitalizzata. La firma è posta in calce al contratto per la realizzazione del dipinto "La Vergine delle Rocce". Conservata nell'Archivio di Stato di Milano, starà per un mese all'Opificio delle Pietre Dure di Firenze.

Nei laboratori dell'opificio il contratto dove è posta la firma sarà sottoposto ad una indagine diagnostica per poi essere restaurato e digitalizzato, così da rendere visibile a occhio nudo anche la parte leggibile solo attraverso la lampada agli ultravioletti.

Il contratto per il dipinto, datato 25 aprile 1483, è stipulato tra la Scuola della Concezione, posta nella chiesa di San Francesco Grande a Milano, in porta Vercellina, dell’Ordine dei frati Minori, e gli artisti Leonardo da Vinci e i fratelli De Predis. Nel contratto si stabilisce che l’opera debba essere ultimata l’8 dicembre 1484 in occasione della festa dell’Immacolata, per un compenso complessivo di 800 lire; i fratelli De Predis e Leonardo devono anche provvedere alle materie prime e all’oro a proprie spese. Accettando le condizioni del contratto, Leonardo non può far altro che sottoscrivere, da sinistra verso destra, secondo l’uso delle scritture occidentali:

“Io Lionardo da Vinci in testimonio ut supra subscripsi”, lasciandoci questa sua straordinaria testimonianza grafica.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno