Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 16 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, la movida di piazza Euclide: centinaia di ragazzini senza mascherina

Cronaca sabato 23 settembre 2017 ore 11:10

La bimba ha fretta e nasce in ambulanza

Non c'è stato il tempo di arrivare in ospedale per una giovane mamma che ha dato alla luce la sua piccola assistita dal personale di bordo del 118



MONTE ARGENTARIO — Appena sono iniziate le contrazioni che lasciavano presagire il parto ormai imminente la giovane donna, una 22enne dell'Europa dell'est che vive a Porto Ercole con la famiglia, ha subito chiesto l'intervento dell'ambulanza. Il tempo di arrivare fino all'ospedale, però, non c'è stato e così la piccola è nata in ambulanza grazie all'assistenza del personale di bordo e dal medico del 118 di Orbetello. Si chiama Ariana e pesa 3 chili e 700 grammi

Un parto precipitoso come spesso avviene in mamme giovani non alla prima gravidanza. La neo mamma, infatti, è già al terzo figlio. 

Sia lei che la bambina sono state portate all'ospedale di Grosseto dove sono state ricoverate nel reparto di ostetricia. Nel corso del parto il personale a bordo dell'ambulanza è stato in contatto costante e continuo con l'equipe di ginecologia, ostetricia e neonatologia dell'ospedale Misericordia. Stanno bene tutte e due.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il conducente ha chiesto di indossare la mascherina e lui ha reagito con una testata. L'episodio è accaduto a bordo di un autobus del trasporto locale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità