Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:52 METEO:FIRENZE19°27°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
A Bamiyan, nel sito dei Buddha distrutto 20 anni fa dai talebani dove oggi sono sparite anche le donne

Cronaca domenica 26 novembre 2017 ore 18:20

A 16 anni muore nel frontale tra due moto

L'incidente mortale è avvenuto nella zona industriale. Gravi altri due ragazzi trasportati all'ospedale. Erano ad un raduno di bikers non autorizzato



MONTELUPO FIORENTINO — Stavano partecipando ad un raduno di bikers non autorizzato quando è avvenuto il tragico incidente, nella zona industriale di Montelupo Fiorentino.

Un ragazzo di 16 anni, Umberto Barbieri di Sesto Fiorentino, è morto nello schianto tra due moto. Nell'incidente sono rimasti feriti anche altri due minorenni, le cui condizioni sarebbero gravi.

Secondo una prima ricostruzione il 16enne e uno dei due feriti stavano eseguendo dei ''virtuosismi'' quando il primo avrebbe perso il controllo finendo contro l'altra moto.

Sul posto per soccorrere i tre ragazzi sono arrivate le ambulanze del 118 e gli agenti della municipale. 

Al momento dello scontro nel luogo dell'incidente erano presenti anche altre persone arrivate per partecipare al raduno di appassionati di moto da cross. 

Come hanno sottolineato gli agenti della municipale il raduno non era stato autorizzato ma era nato su Facebook.

La salma di Umberto Barbieri, che frequentava il liceo classico di Firenze, è stata trasferita all'ospedale di Careggi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo ha aggredito e ferito a un braccio un giovane con il quale lavorava in passato in un garage. Sul posto è intervenuta la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità