Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Scuola, Bianchi: «Il 93,4% delle classi è in presenza»

Economia venerdì 31 ottobre 2014 ore 10:46

Mps, nuovo crollo. Oggi sentenza su Alexandria

Il titolo continua la sua discesa: ora vale appena 0,6 euro. In tribunale ultimo atto del procedimento che ha tra gli indagati Vigni e Mussari



SIENA — Dopo il -7% registrato ieri, il titolo azionario di Banca Mps continua anche oggi la sua corsa al ribasso al punto che è stato "congelato" dalle contrattazioni dopo solo pochi minuti dal tentativo di reimmetterlo sul mercato degli scambi.

Nella giornata di ieri, dopo aver lasciato sul campo fino al 17%, il titolo era risalito in chiusura di seduta chiudendo comunque al minimo storico di 0,67 euro. Oggi, quel valore, è già sceso (seppur in linea teorica data la sospensione dagli scambi) a circa 0,6 euro.

Ma quella di oggi è una giornata importante anche per un'altra vicenda che riguarda l'istituto bancario. Nel tribunale di Siena si tiene infatti l'ultima udienza nel processo per la ristrutturazione del derivato Alexandria tra Banca Mps e la banca giapponese Nomura. Tra gli imputati (con l'accusa di ostacolo all'autorità di vigilanza per aver occultato i documenti dell'accordo) l'ex presidente della banca Giuseppe Mussari, l'ex direttore generale Antonio Vigni e l'ex responsabile dell'area finanza Gianluca Baldassarri, questi ultimi due presenti in aula.

Per il primo i pubblici ministeri hanno chiesto una condanna a sette anni, per gli altri due sei.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'impatto contro il muro è stato troppo violento e il conducente della vettura non ce l'ha fatta malgrado i tentativi di rianimazione dei soccorritori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Cronaca